Ragazzo aggiorna lo stato di facebook durante uno scontro con la polizia #LegaNerd

Jason Valdez di anni 36 abita nello Utah, doveva presentarsi in tribunale, davanti al giudice per possesso di droga, dopo non essere andato all’udienza, il giudice aveva emesso un mandato di arresto.
Quando la polizia si è presentata con un mandato di comparizione, Jason ha pensato bene di barricarsi in una stanza di motel, prendendo anche in ostaggio una ragazza.

La polizia ha circondato l’edificio, ma Jason ha resistito per ben 16 ore, aggiornando il suo stato di Facebook, postando foto di lui e della ragazza in ostaggio.
Le frasi che pubblicavano, servivano a tranquillizzare la sua famiglia e i suoi amici, che lo sostenevano telematicamente.

Negli stati di Jason possiamo leggere frasi come:

Al momento mi trovo in una situazione di stallo, nulla di buono, ma pronto a qualsiasi cosa.

Vi amo, ragazzi, e se non ce la faccio ad uscire vivo da qui, mi ritroverete in un posto migliore

Nei commenti degli amici troviamo frasi rincuoranti e d’augurio, nel corso della notte un amico lo avvisa di porre attenzione ad un poliziotto nascosto nei cespugli, Jason lo ringrazia con um “mi piace” e un grazie come commento.
Tutte le persone che lo hanno aiutato ora rischiano una condanna come ostacolo alla giustizia.

La polizia comunque è riuscita ad entrare nella stanza, appena aperta la porta, Jason si è sparato nel petto, ora è in ospedale in prognosi riservata.

Fonte
Il profilo di Jason su Facebook

Lucaman89

Giovane nerd con acciacchi di un ottantenne che se la spassa con i retrogames che non ha vissuto nella sua infanzia. Sempre alla ricerca di incauti da fare, la sua carta di credito ringrazia copiosamente dopo essere stata sfregata ben bene.
Aree Tematiche
Attualità Real Life
Tag
giovedì 23 giugno 2011 - 23:53
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd