La creepypasta videoludica #LegaNerd
di
Mewster
33


Mostra Approfondimento ∨

It’s a delicious creepypasta. You must-YOU SHOULDN’T HAVE DONE THAT.

La parola Creepypasta trova origini in “Copypasta”, un articolo trito e ritrito che viene copiato e incollato più e più volte in una board o in un forum. Un repost, insomma.

Un Creepypasta è dunque una storia, più o meno fittizia, dalla particolare caratteristica di essere inquietante e ripostata come il prezzemolo.
Si potrebbe riassumere in: è come una storia di fantasmi, di quelle che si raccontano attorno al fuoco dei campeggi notturni.

Ecco un esempio di Creepypasta:

Non respingere quest’opera come il lavoro di un lunatico in preda al delirio. C’è qualcosa di sensato, in questa storia, se solo mi ascolterai…

Guardare il futuro è il desiderio di molti, no? Ci domandiamo tutti se il viaggio nel tempo sia possibile, giusto? Beh, permettimi di dirti qualcosa… è possibile. Vengo realmente dal futuro. So che probabilmente non credi a ciò, ma sul serio, vengo dal futuro. È davvero una grande cosa; riuscire a vedere il passato, guardare eventi inspiegati… roba del genere. Sappiamo più ora rispetto a quanto ne potessimo sapere senza.

Dietro tutto il divertimento, tuttavia, c’è un aspetto più serio. Non abbiamo mai immaginato di andare nella nostra linea temporale, e non ci è MAI concesso contattare i noi stessi del passato. Permettimi di dirtelo, sto rompendo quella regola proprio ora. Sì, ragazzo, stai parlando con te stesso. Il tuo futuro te stesso. Verrò giustiziato per questo, ma sai cosa? Lo accetto. Parlando con te sto prevenendo qualcosa che è PEGGIORE della morte. Non posso dirti direttamente cosa devi fare, perchè gli schermi mi catturerebbero. Questo è tutto ciò che posso fare, credimi. Posso, comunque, lasciarti un piccolo messaggio.

Di Te avremo presto notizie, ma credo dovresti leggere la prima parola di ogni capoverso, ora.


Scommettiamo che so quale è la seconda cosa che farete dopo aver finito di leggere il testo?

Ma lo scopo di questo articolo è parlare dei creepypasta che nascono in ambito videoludico.
La maggior parte di essi involvono cartucce di giochi provenienti da soffitte abbandonate, da magazzini dell’usato, a volte anche senza titolo.
Citerò alcuni esempi di giochi usati in creepypasta. Pokemon. Zelda. Minecraft.
Sono dei giochi per bambini, giochi innocenti.
Ma cosa succede se una mente malata decide di incanalare la propria follia (o genialità) per inventare un racconto?
Succede il Creepypasta, ecco cosa succede.

-NOTA- Sono quasi tutti dei tl;dr, e se ne consiglia la lettura originale in inglese perchè la nostra lingua fallisce in molte traduzioni.
Ho linkato inoltre immagini o video relativi per poter far capire meglio quello che state leggendo.

Pokémon


Due sono gli esempi di creepypasta che ritengo più degni di nota: Pokémon Lost Silver e Pokemon Ghost Black.

-Pokémon Lost Silver
Mostra Approfondimento ∨

Video doppiato:


Si trova anche una ”Rom” di Pokémon Lost Silver che è una riproduzione fanmade di questo creepypasta; c’è un percorso alternativo che porta a una sezione altrettanto creepy.

-Pokémon Ghost Black
Come il precedente, anche questo involve una cartuccia di pokemon “speciale”, tirata fuori da chissà quale oscuro mercatino. Sempre come nel precedente, la morte e l’oscurità fanno da padroni in questo gioco.

Mostra Approfondimento ∨

Ne è stata fatta una versione della storia anche per DS. Il video di tale versione -con immagini- si può trovare in questo video

-Il background dietro Pokemon Rosso/Blu/Giallo
Altro esempio di pokémon creepypasta potrebbe essere questo, seppur meno “interattivo” o inquietante. Involve numerosissimi sensi di colpa del lettore, se si ha odiato la figura di Gary da giovani (“Muori, bastardo di un Venusaur/Charizard/Blastoise!” alla Lega finale) e se si riesce ad avere il coraggio di fare Nuovo Gioco pur di verificare l’effettiva veridicità di questa teoria.

Mostra Approfondimento ∨

Minecraft


Minecraft, pur essendo un gioco relativamente nuovo, si è già guadagnato una buona reputazione con la sua (unica?) creepypastata: Herobrine.

Mostra Approfondimento ∨

Zelda

Il terzo Creepypasta è il primo di cui io sia venuto a conoscenza: il creepypasta di Majora’s Mask, conosciuto anche come Ben, o il Majora’s Mask fantasma (Ben, aka Haunted Majora’s Mask)

E’ un tl;dr pazzesco, per cui qui trovate la fonte. E fidatevi, ho giocato a Amnesia: The Dark Descent di notte, ma questo creepy non sono riuscito proprio a finirlo se non alla piena luce del giorno.

Ti sei giocato Amnesia e mi cadi con tutti e due i piedi in un creepypasta?” – Ekv

Questo creepy non spoilera troppo il gioco, ma sarebbe meglio che voi sappiate che si articola su 3 giornate, al termine delle quali la luna cade portando al gameover. Link però ha a disposizione la Song of Time per riportare indietro il tempo e tornare all’alba del primo giorno. Il tizio con la maschera è invece il “cattivone” di turno, si è trovato con grandi poteri grazie alla maschera e, come si sa, grandi poteri portano a grandi responsabilità grandissime catastrofi.
Il tizio con le mani giunte e sorriso stampato è invece il precedente possessore di tale maschera.

Yume Nikki

Per salutarvi vi lascio a un quarto creepypasta videoludico, questa volta nato sin dall’inizio come videogioco: Yume Nikki, “Diario dei sogni” (da non confondersi con il fantastico manga Mirai Nikki. Mai sentito? Nevermind, then.)

Gioco tradotto, creato con RpgMaker.
Gioco originale, sempre RpgMaker, per chi mastica il giapponese.

Essenzialmente, parla di una Hikikomori in viaggio nei propri sogni per cercare 25 “Effects” (non traduco perchè dubito persino che sia la corretta resa jap>eng). Dopo aver trovato l’ultimo, il gioco si avvia alla sua conclusione. Quale? Chissà.

Ma dove sta il creepy in Yume Nikki? Ovviamente nei sogni di questa ragazza si trovano elementi disturbanti, il più famoso dei quali è Uboa.

Buonanotte e sogni d’oro, legaioli!

Spoiler
Primo articolo, scritto di getto. Attendo fiamme a braccia aperte =D

Fonte principale: Creepypasta Wiki

Aree Tematiche
Creatività Psicologia Videogames
Tag
mercoledì 15 giugno 2011 - 21:58
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd