Bicing a Barcellona

11 anni fa

L’idea è molto semplice: sono state inaugurate una serie di “stazioni” in cui i titolari di abbonamento (29,66 € l’anno) possono prendere in prestito una bici, farci quello che gli pare per un massimo di due ore (la prima mezzora è gratis, poi si paga) e restituirla in una qualsiasi delle altre stazioni. In pratica come prendere il metro…ma in bici. Lo spirito è proprio questo: dopo il metro, il tram, l’autobus, la Bicicletta! Il servizio è aperto tutto l’anno, dalle 5 di mattina a mezzanotte e il weekend anche la notte.

Visto che oggi sulla Lega è il Bikeday vi propongo anche io la mia.
Questo servizio comunale è già attivo a Barcellona da 4 anni. Le “stazioni sono diffusissime per la città, come si può vedere dalla mappa che tiene aggiornata la disponibilità delle bici.
Funziona alla grande, è pratico, economico, ecologico e divertente!
In Italia cose di questo genere non si sono ancora viste anche se si sta timidamente muovendo qualcosa.

Il mondo è migliore con le bici. Ed io sono d’accordo. (cit.)

Fonti:
www.italianiabarcellona.com
www.bicing.cat

ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
SBrick.js: Robotica semplificata grazie a LEGO, SBrick e Web Bluetooth
SBrick.js: Robotica semplificata grazie a LEGO, SBrick e Web Bluetooth
Le mappe dei luoghi più fotografati delle città
Le mappe dei luoghi più fotografati delle città
La nuova pista ciclabile rosa della Nuova Zelanda
La nuova pista ciclabile rosa della Nuova Zelanda
Singapore non è in Cina
Singapore non è in Cina
Storia dell'Urbanizzazione Terrestre
Storia dell'Urbanizzazione Terrestre
Paper Trophy
Paper Trophy