I minimondi di Capochino #LegaNerd

Capochino sono io, Giuseppe, nato in provincia di Varese in una calda estate del 1972.
Ad 11 anni lessi il mio primo libro Fantasy, “Lo Hobbit”, il primo successo di J.R.R. Tolkien. Questo libro pose il primo mattone nella costruzione del mio hobby attuale. Le vicende di Bilbo Baggins mi fecero letteralmente sognare ad occhi aperti.
A 17 anni ricevetti un regalo che consolidò questa mia grande passione .… questo regalo non era altro che una scatola di Heroquest, leggendario gioco da tavolo della MB che narra tutt’ ora storie fantastiche di eroi chiamati ad affrontare il male in Dungeon sempre differenti.
Da qui parte la mia avventura personale nel fantastico mondo fantasy popolato da creature fantastiche.
Cominciai ad interessarmi seriamente al genere fantasy fino ad arrivare a conoscere Warhammer, il gioco di battaglie campali Fantasy per eccellenza.
Il gioco mi interessava molto ma era l’ ambiente delle battaglie che mi colpiva di più, le colline, i ruderi, insomma ero colpito positivamente dai così detti ELEMENTI SCENOGRAFICI.
Mi attrezzai e me li auto-costruii con pochi materiali di scarto. Una volta cominciato non mi fermai più, dalle mie mani cominiciarono a prender forma paesaggi sempre più complessi fino ad arrivare a conoscere, finalmente, i giochi di ruolo e precisamente Dungeons & Dragons.
Ovviamente non potevo giocare con pezzi di carta e gomme per simulare eroi, mostri colline e castelli sul tavolo. Unii le scenografie e le miniature di Warhammer per poter giocare con gli amici in un ambiente 3D.
Da li la strada fatta fu tanta, provai i dungeon modulari in polistirolo, le griglie di combattimento in polistirene, le rocce in polistirolo… insomma, provai molti metodi per arrivare alla versione quasi definitiva del GDR in 3D ….. forse ancora oggi non ci sono riuscito pienamente ma il passo è breve, molto molto breve.
Un anno fa scoprii altri metodi molto funzionali per poter riprodurre le ambientazioni Fantasy adatte per D&D. In Primis gli stampi di Bruce Hirst (www.hirstarts.com) e poi le creazioni di Stefan Pokomy (www.dwarvenforge.com). Questi 2 Signori la pensano come me. Giocare ad un gioco di ruolo comprendenti le scenografie in 3D dei luoghi di battaglia si può e NON è un’ utopia.
Questo sono io, un intramontabile bambino che si esalta ed emoziona davanti ad una bella ambientazione non solo da guardare ma da poter usare per le avventure più disparate che la nostra Fantasia ci propone in ogni momento.
Il nome Capochino, adesso, è più comprensibile. Per realizzare queste scenografie in miniatura la mia testa è sempre china sul tavolo da lavoro, le ore sono tante ma le più magiche per lavorare sono quelle della sera …. quando gli umani vanno a dormire e le creature fantastiche ti aiutano a dare forma ai loro Minimondi.

Oggi volevo segnalare un grandissimo sito che farà sobbalzare dalla sedia tutti gli appassionati di D&D, scenografie per modellismo e di tutti coloro che amano il mondo fantasy. Avevo conosciuto Capochino in un forum dedicato al mondo di D&D e fu lui che mi fece conoscere le scenografie 3D per abbellire le sessioni di gioco. Da quel giorno ho iniziato un’infinito scontro tra me e il poliuretano (maledetta manualità mancata!)

Comunque consiglio a tutti di fare un salto sul suo sito e ammirare i suoi lavori. Inoltre per tutti coloro che vogliono iniziare a realizzare le proprie scenografie potranno trovare sul tantissimi consigli, tutorial video, istruzioni utili “passo passo” e un’infinità di discussioni inerenti alla realizzazioni di Tiles modulabili per le vostre sessioni (o anche per qualche skirmish non troppo impegnativo)

Ora vi lascio alla gallery dei suoi lavori, godetevela a pieno. In una sezione del sito trovate anche un’intera campagna di D&D fotografata e descritta in tutti i particolari…stupenda!
link al sito: capochino

Jester86 | NC27 a.k.a. Jester86 | NC27

La trinità è composta da Lui, Azathoth e Cthulhu
Aree Tematiche
Giochi di ruolo Wargames
Tag
lunedì 9 maggio 2011 - 11:31
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd