LG Optimus Dual

10 anni fa

11 minuti

Drugo’s Reviews ritorna con uno dei protagonisti del panorama Android.

LG Optimus Dual in breve


Il Dual è il primo telefono dual-core a raggiungere il mercato italiano.
E’ anche il primo telefono a montare l’ormai famosa Nvidia Tegra2, una cpu dual-core da 1GHz che integra anche una gpu dalle prestazioni più che notevoli.
Il Dual è un telefono dalle spiccate doti multimediali, come si evince dalla fotocamera da 8 Megapixel, dalla possibilità di registrare e riprodurre filmati in FullHD e dall’uscita HDMI.

Caratteristiche Tecniche


[more]
Marca LG
Modello Optimus Dual
Versione 2.2
Versione Agg. 2.2.2
Modulo UMTS si
GSM Quad Band (850/900/1800/1900)
Nome processore ARM Cortex-A9 (Tegra 2)
Frequenza processore 1.00 GHz
Dual Core si
GPU si
Mmodello GPU GeForce GPU (Tegra 2)
RAM 512 MB
ROM 8.00 GB
Memoria espandibile si
Tipo display Capacitivo
Tecnologia display TFT SuperLCD
Risoluzione display 480×800 px
Densità display 233 dpi
Diagonale display 4 ”
Risoluzione fotocamera 8 Mpix
Flash si
Autofocus si
Zoom
Fotocamera secondaria si
Ris fotocamera sec 1,3 Mpix
Risoluzione video 1920×1080 px
Video fps 24 fps
Batteria 1500 mAh
Accelerometro si
Bussola digitale si
Sensore di prossimità si
Sensore di luminosità si
Giroscopio si
Rete HSUPA
WiFi si
Tipo WiFi b/g/n
Supporto DLNA si
WiMax no
Bluetooth si
Tipo bluetooth 2.1
GPS si
Radio si
Jack audio si
Tipo jack 3,5 mm
Tipo connessione USB microUSB
Uscita HDMI si
Ingresso USB no
Larghezza 63,2 mm
Altezza 123,9 mm
Spessore 10,9 mm
Peso 139 gr
Tastiera Virtuale
Prezzo 499 €
[/more]

Confezione


Complimenti a Lg per la scatola che ha ideato. La copertura di plastica opacizzata semirigida è di sicuro effetto quando si va a scartare il telefono.
Dentro la confezione troviamo i classici accessori di serie: un manualino striminzito, il cavo USB-microUSB, il caricabatterie con ingresso USB e le cuffie stereo in-ear (di ottima qualità, l’audio è molto pulito e molto potente).
Ma c’è anche una gradita sorpresa.
All’interno troviamo anche un cavo microHDMI-HDMI. Di certo non è il cavo più costoso che abbia mai visto, ma fa piacere sapere che alla LG piace coccolare i propri clienti.

Software


Appena esce dalla confezione il Dual ha già installato Android 2.2update1.
Non ci giro intorno, con quella versione il Dual è un pessimo telefono.
Ci sono molti impuntamenti, le applicazioni vanno frequentemente in crash e c’è una lentezza generale nella lettura della scheda SD.
Per fortuna quando lo comprai, circa tre settimane fa, era già disponibile un aggiornamento. Piccolo excursus, lode lode al software per gli update della LG, semplice da usare e velocissimo, ha fatto l’update in 10 minuti netti.

Con Android 2.2.2 il Dual rinasce e diventa un ottimo telefono.
Tutti i problemi precedenti svanisco e si capiscono finalmente le potenzialità del Tegra2.
La navigazione nei vari menù del telefono è sempre fluida e veloce, analizza tutti i dati della scheda SD, una microSD da 16Gb con 12Gb di foto/musica/video dentro, in 5 secondi scarsi, e l’avvio delle varie app è quasi istantaneo.

LG ha annunciato che all’inizio di Giugno inizierà a distribuire l’aggiornamento per Gingerbread, molto probabilmente la versione 2.3.3.
Questa è un’ottima notizia, dato che in teoria Froyo in versione stock non supporta gli hardware dual-core, al contrario di Gingerbread.
E se il Dual già così è incredibilmente prestante non oso immaginare come andrà con la versione 2.3.

Hardware


LG continua a stupirmi. Ormai mi ero abituato a considerarla la classica azienda che produce telefoni plasticosi, infatti mi dispiace dirlo, ma l’Optimus One -l’altro mio telefono- ha un ottimo rapporto prestazioni/prezzo, ma è fin troppo plasticoso.
Qui invece abbiamo materiali di alta qualità, Gorilla Glass che ricopre tutto la parte anteriore, la cornice in plastica ad effetto satinato, veramente bella da vedere, e il retro gommato che assicura una presa salda del telefono. L’insieme da una grande sensazione di solidità.
Molto bello l’inserto in metallo vicino alla fotocamera, da quel tocco di stile in più che migliora un design altrimenti fin troppo sobrio.
Piccola critica stilistica, le due griglie poste alla base del telefono ricordano fin troppo quelle dell’iPhone. Non vorrei che la Apple facesse causa anche all’LG. (Insert trollface here)

Display


Sul davanti abbiamo un display da 4″ con tecnologia SuperLCD. Ha un’ottima risoluzione, 233 dpi, e dei colori molto naturali.
Molti tendono a confrontarlo con gli schermi Amoled della Samsung, e non a torto. I colori sono molto belli da vedere sugli schermi SuperAmoled, ma spesso si ha la sensazione che siano fin troppo “sparati”, cosa che con gli schermi SuperLCD non succede.
I SuperLCD però peccano nella leggibilità sotto al Sole, certe volte è molto difficile leggere quello che c’è scritto sullo schermo.

Il touch-screen ha di sicuro i suoi punti di forza nella sensibilità, siamo tranquillamente ai livelli dell’ìPhone 4 in termini di precisione e velocità di risposta, e nel Gorilla Glass. Passando oltre alle sue caratteristiche arcinote -resistenza ai graffi, bla bla bla- è molto bello, da vedere e da sentire, il taglio arrotondato che gli hanno dato ai lati.

Foto/videocamera


La fotocamera scatta foto di discreta qualità, colori naturali, esposizione adeguata e poco rumore anche quando si scatta in ambienti bui.
Ottimo il flash led che l’affianca, illumina la scena adeguatamente e con una vera luce bianca, al contrario della maggior parte dei flash led che emettono una luce fin troppo azzurra.
Piccola critica. I file delle foto hanno, stranamente, una compressione molto limitata, di norma i file sono grandi intorno ai 5Mb.
Se si utilizza una microSD non molto capiente si rischia di riempirla in fretta.

Piccola premessa sui video. Si è molto discusso sulla qualità della registrazione, la critica maggiore riguardava la qualità durante le inquadrature più movimentate e la mancanza dell’autofocus continuo.
Con l’aggiornamento alla versione 2.2.2 si è risolto il problema della qualità, ma l’autofocus continuo arriverà con l’aggiornamento a Gingerbread.
I video sono veramente ottimi, non mi aspettavo che un cellulare riuscisse a girare dei video in FullHD così fluidi e definiti.
Anche l’audio è di ottima qualità, sempre chiaro e cristallino e con un volume di registrazione molto alto.
Le uniche critiche che posso fare sono la mancanza, per adesso, dell’autofocus continuo e il fatto che in qualità FullHD i video divorano letteralmente la memoria del telefono.

Prima di essere sbranato dai fanboy devo dire una cosa.
Tenete presente che quando dico “ottima qualità” intendo dire “ottima qualità per un telefono”.
Di certo non potrà mai rivaleggiare con una vera videocamera.

Musica


Il Dual mostra spiccate doti musicali.
Come software musicale preinstallato troviamo una versione pesantemente modificata di quello stock di Android.
La grafica è simile, ma ci sono molte funzioni aggiuntive. Se ruotiamo il telefono in orizzontale la grafica 2d si trasforma in una specie di muro 3d, ma del tipo che non rompe il catso, formato dalle copertine degli album salvati.
Inoltre è presente un equalizzatore denominato Virtual Surround che migliora notevolmente l’audio dei file mp3.

Il volume dello speaker integrato è veramente forte, inoltre non distorce l’audio anche quando il volume è al massimo.

HDMI


Dopo aver provato per la prima volta il collegamento HDMI mi sono chiesto: “Come ho fatto ad andare avanti fino ad oggi senza questa meravigliosa genialata?

Non esistono critiche contro questa idea geniale. L’uscita HDMI è utile e porta solo delle cose positive con se.
In breve essa permette il mirroring fino a 1080p con qualunque schermo/tv dotato di porta HDMI.
Per farla semplice connettendo il telefono alla tv avremo sullo schermo la stessa cosa che ci mostra il display del telefono ma in definizione FullHD.

Ti si apre un mondo davanti agli occhi. Giocare sul tv al plasma ad Angry Birds è qualcosa di fantastico.
Vedere un film con gli amici è diventato molto più semplice. Non mi devo più portare dietro pc, hard disk, cavetti e cazzi vari.
Ora mi basta salvare nel telefono il film che voglio e sono pronto.
Se non si è ancora capito io amo l’HDMI.

Gaming


Il Dual è fatto per il gaming. Cosa ovvia se si pensa che la gpu è stata fatta dall’Nvidia.
Giocare con il Dual è un’esperienza quasi orgasmica. Il Tegra2 è in grado di gestire giochi 3d con grafiche al livello, se non superiori, di quelle delle console a 128-bit.
Ho provato su questo telefono tre giochi in particolare.
Angry Birds: veramente fluido e senza nessun impuntamento. Quando avevo il Galaxy S invece mi capitavano spesso dei rallentamenti molto seri che pregiudicavano l’esperienza di gioco.
SpeedX 3d: un semplice gioco di “corse” in 3d. La grafica non è una cosa eccezionale, ma scorre fluida e il giroscopio aiuta tantissimo. E’ decisamente più preciso rispetto agli accelerometri usati negli altri telefoni.
Dungeon Defenders: un Gdr in treddì espressamente per i dispositivi Tegra2. Veramente ben fatto, grafica d’alto livello, ottima giocabilità e nessun rallentamento. Se avete un telefono/tablet Tegra2 scaricatelo, tanto è gratis.

Esperienza d’uso


Il Dual mi ha decisamente soddisfatto. Fa quello che deve fare e lo fa velocemente.
Una cosa che aiuta nell’utilizzo giornaliero sono tutti i trick software sparsi nel telefono.
Per esempio se stai scrivendo un sms basta dare un colpetto sul lato del telefono per scorrere di carattere in carattere e correggere gli errori. Si può fare la stessa cosa anche con le foto della galleria.
Oppure i comandi della fotocamera ruotano a seconda di come è girato il telefono, sembra una cosa scontata, ma altri telefoni -decisamente più costosi- non lo fanno.
Personalmente ho adorato la gestione dei widget.
Per esempio con la TouchWiz della Samsung se installi un launcher alternativo perdi la possibilità di usare tutti i widget creati da Samsung. Sul Dual invece è possibile usarli.
Io ci ho installato su Launcher Pro, e continuo ad utilizzare i widget del meteo, del calendario e degli sms by LG senza alcun problema.

Naturalmente anche questo oggetto del desiderio mostra delle pecche.
Se non si sta attenti, o se non si utilizza JuiceDefender, risulta difficile arrivare a sera con più del 20% di batteria rimanente.
Il bordo arrotondato dello schermo all’inizio disorienta, si perde il “confine” dello schermo col risultato di cliccare app a caso. Ma basta un giorno di pratica per abituarsi.
E’ pesantuccio. Si sente quando si passa dai 110 grammi e qualcosa del Galaxy S ai 140 grammi del Dual. Ma una volta messo in tasca la differenza scompare.

App consigliate


JuiceDefender: Un ottimo programmino che estende la durata della batteria, in pratica se lo schermo è in stand by avvia la connessione umts solo una volta ogni 15 minuti per un minuto. Naturalmente se stai scaricando qualcosa l’app aspetta la fine del download prima di ripartire.
Opera mobile 11: Molto più veloce rispetto al browser di serie. Anche l’interfaccia e la gestione dei contenuti flash è decisamente migliore.
Astro: Perché manca stranamente un programma per la gestione dei contenuti della scheda di memoria.
TegraZone: Un market alternativo in cui vengono raggruppate tutte le novità, le notizie e i giochi per i dispositivi Tegra2.

Conclusioni


Pro
_Velocissimo
_Mirroring HDMI
_Ottimi video
_Perfetto per il gaming

Contro
_Durata della batteria non elevatissima
_Il bordo arrotondato del display all’inizio “disorienta”
_Foto molto pesanti
_E’ fisicamente pesantuccio

Voto: 9,5/10
Terribile con Android 2.2, perfetto con Android 2.2.2

Extra
Video FullHD
[more]

Purtroppo, quando registrai il video, era molto nuvoloso e la luce era quella che era.
Ma nonostante tutto la fluidità è ottima e anche l’audio non è da meno.
[/more]

Foto


AnTutu Benchmarck
Memory: 695
CPU integer: 1099
CPU Float: 993
2D Graphics: 304
3D Graphics: 304
Database IO: 60
SD Card Write: 130 (13 MB/s)
SD Card Read: 115 (11.5 MB/s)
Total Score: 3700

Coming soon: focus video su multimedialità, interfaccia e browser.

[Drugo’s Review] è la rubrica a cura di @rorscach796 che recensisce di tutto e di più.

Televisori 4K: ormai bastano 300 euro per un buon modello
Televisori 4K: ormai bastano 300 euro per un buon modello
Xiaomi Mi True Wireless Earbuds a 49€ su Amazon.it
Xiaomi Mi True Wireless Earbuds a 49€ su Amazon.it
Nvidia Shield in sconto per il Back to School di Amazon
Nvidia Shield in sconto per il Back to School di Amazon
Smartphone Gimbal: DJI contro YI Technology, quale scegliere?
Smartphone Gimbal: DJI contro YI Technology, quale scegliere?
Mailtime 41
Mailtime 41
Layton’s Mystery Journey
Layton’s Mystery Journey
Nuove offerte Xiaomi su Gearbest
Nuove offerte Xiaomi su Gearbest