L’iPhone tiene traccia di tutti i vostri spostamenti

Zed
22 Aprile 2011


Non siamo sicuri del perché Apple raccolga questi dati, ma è chiaramente intenzionale e i dati sono rigenerati dopo ogni backup e persino dopo un cambio di terminale. La presenza di questi dati sul vostro iPhone, iPad e nei backup hanno implicazioni di sicurezza e di privacy. Abbiamo contattato il Product Security team di Apple, ma non abbiamo avuto risposta. Quel che rende peggiore il problema è che il file non è criptato e non è protetto e che si trova su ogni computer con cui avete sincronizzato il vostro iPhone/iPad. Può anche essere letto facilmente se il vostro device cade nelle mani sbagliate. Chiunque acceda a quel file sa dove siete stati a partire dall’anno scorso, quando iOs 4 è stato rilasciato.

Gli operatori hanno sempre questo tipo di dati, ma serve l’ordine di un magistrato per accedervi. Ora queste informazioni sono a portata di mano, non protette.

Ieri in giro per la rete si è parlato molto della “scoperta”, da parte di due ricercatori di O’Reilly, dell’esistenza del file Library/Caches/locationd/consolidated.db in cui iOS registra gli spostamenti del dispositivo.

Sta di fatto che questo file esiste, non è criptato e viene trasferito, sempre in chiaro, sul PC o il Mac con il quale sincronizzate il dispositivo.

A questo punto è lì, disponibile per chi volesse accedervi e dare un po’ un’occhiata a dove siete stati di recente (partner gelosi? datori lavoro curiosi?).

Al solito polemiche, panico da privazione della privacy e senatori USA che chiedono spiegazioni ufficiali a Steve Jobs in persona.

Il video che vedete sopra è realizzato utilizzando appunto il suddetto file di tracking visualizzato con l’app iPhoneTracker.

In any case, sapevatelo.

The Apple Lounge | Corriere.it

Pure :bazinga: di Edran.

Zed

Vic20, ZX Spectrum 48K, Commodore 64, Commodore 128, IBM PC (processore 8088, 4.77MHz). Poi sono diventato un Bot.
Aree Tematiche
iPhone / iPad Mac / OS X
Tag
venerdì 22 aprile 2011 - 10:19
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd