Può un nano vincere lo Slam Dunk contest?

16 Aprile 2011

He’s bigger than he looks.

Sport Illustrated

Anthony Jerome “Spud” Webb è alto un metro e 68 centimetri. Dall’alto del mio metro e 82 è un nano.
Anthony Jerome “Spud” Webb nel 1986 ha vinto la gara delle schiacciate. Io non sono mai andato oltre l’appendermi al cerchio.

Dallas, 1986, All Star Weekend, round finale.
Si fronteggiano due giocatori degli Atlanta Hawks: Spud Webb (n. 4) e Dominique Wilkins (n. 21, Basketball Hall of Famer). Ormai non c’è più storia, la potenza esplosiva delle corte gambe del nanetto è troppo più esaltante per il pubblico e per i giudici, di qualsiasi invenzione possa fare un re delle schiacciate come Dominique. Il punteggio è scontato seppur impressionante: 100 Webb (vuol dire due 50, due schiacciate perfette), 98 Wilkins (un 50 e un 48).
E Webb che entra di diritto nella storia del basket.

Purtroppo, nei suoi dodici anni di Nba non ha mai vinto un campionato.

Nel 2010, di nuovo a Dallas, di nuovo nell’All Star Weekend, di nuovo nello Slam Dunk Contest, Webb appare come aiuto di Nate Robinson (1.75 m.) per passargli la palla e fargli vincere quell’edizione. Sono gli unici due giocatori sotto i 6 piedi di altezza ad aver vinto un’edizione della gara delle schiacciate (Robinson ne ha vinte addirittura tre).

In questo video Webb (1.68 m.) schiaccia in testa a Manute Bol (2.31 m.)!

Fonti: wiki, youtube.

[MBLP]: rubrica a cura di @saril e @parano1dz che vi porta nel fantastico mondo del basket!

Aree Tematiche
Sport
Tag
sabato 16 aprile 2011 - 12:50
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd