Anna la bento designer

31 Marzo 2011

La giapponese Anna “the Red” nel ’94 si trasferisce negli Stati Uniti e si gira in lungo e in largo lo stato di New York fino a quando non si iscrive ad una scuola di scultura. Finisce però a fare un lavoro non legato all’arte, come il (dice lei) 95% di studenti che frequentano quel tipo di scuola.

Nonostante questo le rimane la forte passione per l’arte, il design e le attività manuali, così dopo varie prove scopre la sua vocazione per i bento artistici. E le riesce benissimo!

I bento sono i tipici cestini da pranzo che in Giappone vengono preparati per il pasto fuori casa. In genere contengono una buona porzione di riso bollito, uova, verdure cotte, sottaceti, pesce e/o magari dei wurstel. Anna in realtà non fa niente di nuovo, visto che anche altri si dilettano nell’arte di rendere particolarmente appetibili all’occhio i tristi pranzi in esterna, però la sua particolarità sta nei temi scelti (spesso presi dal mondo degli anime, fumetti, videogiochi), nell’eccellente abilità che ha nel disporre gli alimenti e nell’inventarsi i modi per renderli parte di un disegno.

Vi consiglio un giretto nel suo sito http://www.annathered.com dove oltre ad una nutrita gallery di altri bento trovate il suo blog, altri suoi lavori apprezzabili e un “how to” che vi può essere d’aiuto nel caso vogliate cimentarvi anche voi nella preparazione dei bento.

Aree Tematiche
Cucina Giappone
Tag
giovedì 31 marzo 2011 - 16:03
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd