Gli Sgorbions

11 anni fa

Sgorbions
Sgorbions è una serie di figurine, dal carattere trash-demenziale, prodotta dalla Topps Company rilasciata la prima volta nel 1985 e nata come una parodia dei Cabbage Patch Kids, una serie di bambolotti al tempo molto in voga negli Stati Uniti; il loro nome di lancio negli USA fu appunto Garbage Pail Kids (i ragazzi del bidone della spazzatura).
Ogni figurina della serie rappresenta un bambino mostruosamente deforme o orribilmente mutilato illustrato nell’atto di compiere qualcosa di schifoso come vomitare, infilarsi le dita nel naso o sguazzare nel water; ogni personaggio è illustrato da una didascalia che riporta il nome del personaggio, nome che richiama, attraverso un gioco di parole, la sua caratteristica trash o mostruosa o demenziale. Nel retro delle figurine erano scritte altrettante cose goliardicamente disgustose e demenziali, quali premi e permessi speciali (ad esempio “permesso di essere porcello”) o messaggi più o meno salaci da rifilare a qualcuno una volta staccato il fronte adesivo della figurina per incollarlo sull’album.

In Italia furono pubblicati per la prima volta agli inizi degli anni 90 con il nome Sgorbions. Uscirono tre serie, ciascuna con il rispettivo album raccoglitore. Dopo la terza serie sono uscite delle ristampe quali:
mitici sgorbions che ristampano in piccolo le figurine delle prime tre serie più alcune nuove nel formato classico.
holidays sgorbions
mega sgorbions
Queste ultime due serie sono semplicemente ristampe delle serie precedenti; cambiano leggermente le grafiche e alcuni personaggi vengono rinominati.

Sono appena stato promosso come autore e questo è il mio primo articolo, dopo aver passato giorni e giorni a pensare su cosa poter fare per rompere il ghiaccio colto da un momento amarcord ho pensato di postare un breve articolo sugli sgorbions.

Sicuramente i più “piccoli” non se li ricordano, ma per quelli della mia generazione sono stati un cult.

Qui, qui e qui potete trovare le gallery delle prime tre serie, pubblicate anche in italia.
Questo è il sito ufficiale.

Purtroppo gallery complete della versione italiana non ne ho trovate, ma c’è qualcosa qui.

Non mi illudo di aver fatto un buon lavoro, ma spero almeno discreto. Un saluto!

NdPazqo: Se avete un paio d’ore da buttare nella spazzatura, potreste provare a guardare il film dei vostri beniamini. Nell’approfondimento il trailer. Siete stati avvisati.
[more]

[/more]

Fonte.

DyrDoYouRemember è la rubrica che scava nei meandri della tua mente e riporta alla luce ricordi ormai sopiti da tempo.

Guida ai Regali di Natale 2019
Guida ai Regali di Natale 2019
Guida ai Regali di Natale 2018
Guida ai Regali di Natale 2018
La collezione di carte di Paolo Musso
La collezione di carte di Paolo Musso
La Black Lotus
La Black Lotus
La Black Lotus
La Black Lotus