Nanogeneratore piezoelettrico intracorporeo

12 anni fa

Armbro, in questo post, ha affrontato i materiali piezo elettrici spiegandocene le funzionalità.

Applicando ciò di conosciuto su questi materiali, Zhong Lin Wang ed un gruppo di ricercatori del Georgia Institute of Technology hanno creato un prototipo di nanogeneratore intracorporeo in grado di creare elettricità da vibrazioni corporee, siano esse pulsazioni, movimento fisico o semplicemente respirare.

Usando ossido di zinco in spire verticali ed una placca di silicio zigrinata, il team di ricerca è riuscito a sfruttare l’oscillazione dell’ossido di zinco sulla placca di silicio creando corrente continuativa nell’ordine dei micro Ampere.

A prescindere dalla mia personale associazione mentale Nanogeneratore = Cranck il suo uso potrebbe risolvere molte malattie cardiovascolari o che comunque implicano un deficit nella giusta regolazione bioelettrica dell’organismo.

Nella gallery alcuni schemi di questa innovativa invenzione!

Messaggi tra piante: scambio di segnali elettrici attraverso il terreno
Messaggi tra piante: scambio di segnali elettrici attraverso il terreno
Cioccolata Low-Fat grazie all'elettricità
Cioccolata Low-Fat grazie all'elettricità
Hornsea Project One: l'impianto eolico più grande al mondo
Hornsea Project One: l'impianto eolico più grande al mondo
Energy Saver Pro: occhio a non cascarci
Energy Saver Pro: occhio a non cascarci
The Parker's Car
The Parker's Car
Termodinamatrix
Termodinamatrix
Bobine di Tesla + Rock = Win
Bobine di Tesla + Rock = Win

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.