Approvati cannabinoidi nella terapia del dolore

10 anni fa

FIRENZE – Sarà la Toscana ad approvare la prima legge sull’uso di sostanze cannabinoidi nella terapia del dolore e di fine vita e a prevedere il rimborso totale dei farmaci.

Ancora una volta la regione Toscana si dimostra all’avanguardia nella terapia medica, infatti sarà la prima regione a firmare questa normativa.
Un bel passo avanti calcolando che in Italia le spese dei medicinali derivati dalla cannabis non sono rimborsati dal SSN e di fatto sono praticamente quasi inutilizzati.
Diversi studi dimostrano come le sostanze cannabinoidi riducono la nausea e il vomito nei pazienti sottoposti a chemioterapia e consentono inoltre di ridurre le quantità di morfina (farmaco decisamente più costoso e dannoso per l’organismo)
Vi prego abbiate pietà è la mia prima volta!

fonte: Corriere.it

Cannabis: la crescente domanda aumenta le emissioni di gas serra
Cannabis: la crescente domanda aumenta le emissioni di gas serra
Linguaggio e memoria: umani e primati potrebbero aver condiviso lo stesso processo evolutivo
Linguaggio e memoria: umani e primati potrebbero aver condiviso lo stesso processo evolutivo
Intelligenza Artificiale e salute mentale: un sistema previene l'insorgenza di psicosi
Intelligenza Artificiale e salute mentale: un sistema previene l'insorgenza di psicosi
Coronavirus: tutti i dettagli della variante inglese
Coronavirus: tutti i dettagli della variante inglese
Aneurisma: eccolo ricostruito in bioprinting
Aneurisma: eccolo ricostruito in bioprinting
Cannabis: il THC per trattare le infiammazioni e il tumore al colon
Cannabis: il THC per trattare le infiammazioni e il tumore al colon
Lavarsi le mani: così Google celebra Ignaz Semmelweis
Lavarsi le mani: così Google celebra Ignaz Semmelweis