Lego Signs

10 anni fa


Lego Signs – An interactive catalogue to discover lego products in a playful way at home.

OMG!! :-O

In parole povere quei nerdacci della Lego hanno creato un catalogo interattivo con la realtà aumentata.

Il catalogo non è altro che una scatola di Lego appunto con mattoncini bianchi e neri su una base quadrata, combinando i mattoncini secondo schemi pre-definiti e posizionando l’aggeggino di fronte ad una webcam si potranno vedere gli oggetti del catalogo associati ad essi andando sul sito www.lego-signs.com.

Favoloserrimo!!

Spoiler
Credits:
Agency Account Directors: Tim Schnabel/Patrick Stehle
Agency: Serviceplan Gruppe für innovative Kommunikation, Munich
Chief Creative Officer: Alexander Schill
Executive Creative Director: Alexander Schill
Creative Directors: Christoph Nann/Maik Kaehler
Copywriter: Rudolf Novotny
Art Director: Till Diestel

Un esempio con il principio simile (sempre a cura della Lego) è quello che vedete nel filmato sotto spoiler: in pratica posizionandosi di fronte ad una specie di specchio con in mano la scatola di Lego, veniva proiettata l’immagine della costruzione fatta e finita e persino in movimento con sommo sbigottimento della tipa nel Lego Store in Woodfield Mall a Schaumberg.

Spoiler

Fonte Youtube (Grazie a Maury Crox)

Spoiler
Ps: abbiamo 8mila articoli sui Lego e non esiste la sezione apposita! :-P

Ryan Reynolds mette insieme il diavolo e il 2020 in un nuovo spot
Ryan Reynolds mette insieme il diavolo e il 2020 in un nuovo spot
I 10 migliori set tratti da The LEGO Movie 2
I 10 migliori set tratti da The LEGO Movie 2
Il duello tra Darth Vader e Obi Wan Kenobi come non lo abbiamo mai visto
Il duello tra Darth Vader e Obi Wan Kenobi come non lo abbiamo mai visto
Snoke addestra Kylo Ren in un video fan edit
Snoke addestra Kylo Ren in un video fan edit
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
ColorPiano: una sinestesia digitale a base di LEGO e tecnologie Web
Youtube e Crowdfunding: quando i subscribers  sostengono gli artisti
Youtube e Crowdfunding: quando i subscribers sostengono gli artisti
YouTube non permetterà più di monetizzare a tutti
YouTube non permetterà più di monetizzare a tutti