S.O.S. Fantasmi

10 anni fa

”Anche Charles Dickens avrebbe voluto vedere i suoi capezzoli!”

Buon Natale Lega Nerd!
Today la nostra cara rubrica filmica è come sempre un po’ nostalgica, ma ovviamente anche a tema con la giornata. Infatti era da un po’ di giorni che mi scervellavo cercando di capire quale film natalizio sulla lega avrei potuto ed in un certo senso dovuto postare. Essendo stato ahimè ownato tempo fa dal nostro caro Bob, il quale postò in anticipo il mio (ed un po’ di tutti) film di Natale per eccellenza: Una poltrona per due. Ho dovuto “ripiegare” su questo. Ripiegare veramente per modo di dire, in quanto credo che per molti di voi anche S.O.S. Fantasmi sia sinonimo di Natale.
Ed effettivamente che altro ci può essere da aggiungere. Il Canto di Natale rivisitato in chiave moderna da uno strabiliante Bill Murray. Qualcosa di semplicemente epico.
Per sottolineare ancor di più l’importante inserimento di questo film nell’infernale bolgia del grande spirito natalizio cito se volete un’altra gran battuta del film: “Quella puttana mi ha colpito con un tostapane!” (La puttana sarebbe il fantasma del Natale presente).

Trama

Il film racconta la storia del più giovane direttore di network televisivo americano, Francis Xavier Cross (Bill Murray), persona estremamente cinica ed egoista che cerca di raggiungere l’apice della propria carriera, preparando un grande musical dedicato alla novella di Charles Dickens “Canto di Natale”, in onda la notte della vigilia. Il suo unico scopo nella vita è quello di raggiungere il successo personale usando sistemi estremamente dittatoriali e licenziando senza pensarci i suoi collaboratori, rei di essere incompetenti ai suoi occhi.
Qualche giorno prima di natale, mentre si trova da solo in ufficio, accade un evento straordinario. Il fantasma del suo ex capo gli appare davanti e lo esorta a diventare una persona buona e rispettosa. Davanti al rifiuto di Cross di cambiare, il suo ex capo lo avverte del fatto che il giorno dopo, riceverà la visita di tre fantasmi.

Curiosità

Il film in Italia ha avuto un tale successo che è divenuta una sorta di tradizione la sua trasmissione nel periodo natalizio da parte delle reti televisive private nazionali, insieme ad altri film di successo come Una poltrona per due.

Il titolo italiano è frutto di scelte commerciali che miravano, stante la presenza di Bill Murray, ad attirare l’attenzione sulla scia del successo di Ghostbusters.

Il film presenta numerosi camei: Robert Goulet, John Houseman, Lee Majors, Mary Lou Retton, Buddy Hackett, Miles Davis, Larry Carlton, David Sanborn e Paul Shaffer.

MaWMovie A-Words è una rubrica che recensisce i film che ogni buon Nerd dovrebbe conoscere e non solo.

Mortal Kombat: Johnny Cage nel film? Le parole di Todd Garner
Mortal Kombat: Johnny Cage nel film? Le parole di Todd Garner
Cinema chiusi: “I film Disney in sala per un lasso di tempo meno ampio”, dice Bob Chapek
Cinema chiusi: “I film Disney in sala per un lasso di tempo meno ampio”, dice Bob Chapek
Sofia Coppola: le donne nei film devono essere presenti sempre
Sofia Coppola: le donne nei film devono essere presenti sempre
Ed Wood: ecco perchè viene ritenuto uno dei migliori film di Tim Burton
Ed Wood: ecco perchè viene ritenuto uno dei migliori film di Tim Burton
Arma Letale 5 sarà l'ultimo film della serie, conferma il regista
Arma Letale 5 sarà l'ultimo film della serie, conferma il regista
Richard Donner spiega le critiche di Scorsese ai cinecomics
Richard Donner spiega le critiche di Scorsese ai cinecomics
I 15 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 15 migliori film di Natale da vedere su Disney+