Assange, il New York Times e l’Espionage Act

11 anni fa

Attenzione! Tutto quello che leggerete di seguito sono ragionamenti di un folle, prendeteli con la dovuta cautela.

Oggi sono rimasto folgorato sulla via di Damasco, e dato che mi chiamo Paolo ha un senso.
Mentre ero in coda dal macellaio non ho fatto a meno di ascoltare le classiche spettegolate delle signore in fila con me e naturalmente, studio aperto docet, l’argomento di discussione erano le soffiate di Wikileaks e del fatto che era tutta una cospirazione contro il nostro santo pappone premier.
E il commento di una di queste mi ha fatto ragionare.

Eh, ma adesso che anche gli americani cercano il tipo di (credo che abbia detto Wikileaks) non scapperà ancora per molto

Viaggione mentale in 3…2…1…

Allora dopo le dovute ricerche è venuto fuori che Julian Assange è sotto accusa dal Dipartimento di Giustizia americano per aver violato l'Espionage Act, una legge fortemente incostituzionale del 1917 che in linea di base rende un crimine pubblicare qualunque cosa che il governo federale non voglia.
E fin qui l’applicazione di questa legge defecata sulla costituzione sempra precisa fino all’ultimo comma.
Ma ai giornali che hanno pubblicato le notizie di Wikileaks non dicono niente?
Perché vi ricordo che Wikileaks ha cercato di pubblicare, sì perchè da allora è ancora down, questi documenti in contemporanea con alcuni giornali nel mondo, il New York Times, Guardian, Le Monde, El Pais, e Der Spiegel.
Anche loro hanno ottenuto e pubblicato documenti riservati, ma a nessuno è venuto in mente di applicare l’Espionage Act anche a loro.
Perché?
Le ipotesi sono due:
1

Spoiler
L’Espionage Act è solo una scusa per perseguitare Assange e far vedere al resto del mondo che non la si passa liscia quando si rubano i post-it dello Zio Sam

2
Spoiler
Lo Zio Sam sta cercando di scusarsi con i suoi alleati oltreoceano per la figura di malta, non la passi liscia se dai del re nudo a Sarkozy, è all’altezza giusta per prenderti a pugni dove fa più male.

Meditate gente, meditate.

Bartkira Volume 4: Neo-Springfield is about to E.X.P.L.O.D.E.!
Bartkira Volume 4: Neo-Springfield is about to E.X.P.L.O.D.E.!
MAGFest 2016 Cosplay Video
MAGFest 2016 Cosplay Video
Project Consent, la campagna sul consenso sessuale
Project Consent, la campagna sul consenso sessuale
Katsucon 2016 Cosplay Video
Katsucon 2016 Cosplay Video
Halo 5: A Hero Falls - Spot TV
Halo 5: A Hero Falls - Spot TV
Dragon Con 2015 - Epic Cosplay Party
Dragon Con 2015 - Epic Cosplay Party
Bartkira Volume 1
Bartkira Volume 1