Il muro di Joe Strummer

11 anni fa

The future is unwritten

Nel precedente post di mynameiskile, per pochi secondi si può intravedere il murale dedicato al grandissimo e compianto Joe Strummer, che ci ha prematuramente lasciato il 22 dicembre 2002.
Il murale in questione è stato realizzato da Dr. Revolt sul muro a fianco del Niagara Bar nel cuore di Alphabet city (NYC); le riprese sono state utilizzate per il videoclip tributo della cover di Bob Marley “Redemption Song”, di Joe Strummer & The Mescaleros.
Il videoclip musicale più toccante e commovente che abbia mai visto.
Nel video compaiono molte personalità che hanno voluto celebrare la scomparsa dell’icona della ribellione intellettuale (se qualcuno di voi avesse scritto “ICONA DEL PUNK”, non avrebbe che da vergognarsi), come Lars Frederiksen, Tim Armstrong, Matt Freeman, Steve Buscemi, Jesse Malin, Cinque Lee, Jim Jarmusch…
Negli anni, gli agenti esterni e qualche vandalo hanno rovinato il murale ma periodicamente i colori vengono ripassati per mantenere viva la sua memoria.
Visibile su Google Street View, qui!

Ho caricato i Clash sull’iPod ed esco a farmi un giro aspettando che tutte le foglie siano cadute. Grazie Bro per avermici fatto pensare.

Perception, il murales anamorfico grande 50 edifici
Perception, il murales anamorfico grande 50 edifici
Il caso Blu a Bologna e i graffiti oscurati
Il caso Blu a Bologna e i graffiti oscurati
Eron, Soul of the Wall
Eron, Soul of the Wall
Guazzabuglio. Storia di un uomo e della sua ombra
Guazzabuglio. Storia di un uomo e della sua ombra
Isaac Hou, il Lord of the Ring
Isaac Hou, il Lord of the Ring
RIP Pasha 183
RIP Pasha 183
Living Walls: Gli edifici abbandonati dipinti da Nikita Nomerz
Living Walls: Gli edifici abbandonati dipinti da Nikita Nomerz