Explorers
di
Laido Laido

”Mi ci sono voluti quattro episodi di Lassie per capire perchè quel ragazzino peloso non parlasse!”

Film di fantascienza del 1985, diretto da Joe Dante, con un giovanissimo Ethan Hawke e Robert Picardo.

Trama


Ben, Wolfgang e Darren – tre distratti ragazzini videodipendenti, che nottetempo architettano avventure spaziali e di giorno dormono a scuola: suggestionati dai sogni-rivelazione di Ben e grazie alla passione di Wolfgang per l’informatica, scoprono un campo sferico di energia magnetica, che Wolfgang riesce a controllare con il suo computer.
Costruita con rottami di elettrodomestici e sfasciame di luna park una specie di navetta (La mitica Thunder Road), possono decollare e immettersi nel cosmo, grazie alla misteriosa energia, sfruttata da Wolfgang con pericolante approssimazione.
Qui la navetta viene risucchiata da un’enorme astronave e i tre si trovano a comunicare e familiarizzare con viscidi e verdastri piccoli extraterrestri, che si rivelano appassionati dei programmi televisivi del nostro pianeta… gli unici mezzi con cui possono farsi idea del nostro mondo.

Curiosità


Gli effetti sonori del drive-in sono quelli di Yars’ Revenge, un videogioco Atari del 1981.
Il computer di Wolfgang è un Apple IIc del 1984.
Beh River Phoenix (Wolfgang) ha fatto qualche altro bel film tipo Stand by me e Indiana Jones e l’ultima crociata e poi è morto di overdose di droga nel 1993,
Jason Presson (Darren) non ha fatto praticamente più niente a parte un mitico episodio dei confini della realtà (l’uomo ombra) e una parte in Gremlins 2,
mentre Ethan Hawke (Ben) ha fatto altre partecipazioni in buoni film tipo Alive, Quiz Show, Giovani carini e disoccupati, Gattaca, Lord of War, Daybreakers… ed è ancora molto in attività!

Questo film è probabilmente il motivo per cui mi trovo qui.

MaWMovie A-Words è una rubrica che recensisce i film che ogni buon Nerd dovrebbe conoscere e non solo.

Aree Tematiche
Cinema
Tag
venerdì 29 ottobre 2010 - 1:57
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd