Ronald Mallett e la sua macchina del tempo

11 anni fa

Che ci crediate o meno, quest’uomo dice di essere a un passo dalla creazione della macchina del tempo.
Il buon Ron infatti, professore di fisica statunitense, perse il padre all’età di 10 anni; da allora, il suo sogno è stato viaggiare nel tempo per salvarlo.
E, a quanto pare, ci sta riuscendo. Senza entrare in dettaglio nel merito della questione fisica, mi limito a quotare wiki:

Ronald Mallett ha lavorato a lungo su progetti per una macchina del tempo. Questa tecnologia si dovrebbe basare sulle proprietà di un anello laser in accordo con le teorie relativistiche di Einstein. Mallett per primo ha sostenuto che l’anello laser produrrebbe una quantità limitata di frame-dragging (spostamenti laterali) che potrebbe essere misurata sperimentalmente. Nella Teoria generale relativistica di Einstein, materia e energia possono entrambe creare un campo gravitazionale. Ciò significa che l’energia di un fascio di luce può produrre un campo gravitazionale. Le ricerche di Mallett considerano che i campi gravitazionali siano essi deboli o forti sono prodotti da un singolo coerente e continuo flusso circolare di luce. In un debole campo gravitazionale un neutrone al centro dell’anello laser manifesta il fenomeno frame-dragging o trascinamento dei sistemi di riferimento inerziale. Mallet deduce che con un’energia sufficiente la circolazione laser potrebbe produrre non solo un frame-dragging, ma anche una curva spaziotemporale chiusa di tipo tempo, che permetterebbe di viaggiare nel passato. Mallet ha trovato soluzioni esatte delle equazioni di Einstein per il campo gravitazionale esterno ed interno di un cilindro di luce rotante. Il campo gravitazionale esterno sembra contenere linee del tempo chiuse. La presenza di linee chiuse del tempo indica la possibilità di viaggiare nel passato. Ciò crea le fondamenta per una macchina del tempo basata su un cilindro di luce rotante.

Insomma, sembra che tutto sia perfettamente in regola e che Ron si stia limitando ad applicare le leggi della fisica derivate dalla teoria della relatività di Einstein.
Fantascienza? Per quel che mi riguarda, l’unico scienziato credibile quando si parla di viaggi nel tempo è lui o al massimo lui.
Anyway, maggiori approfondimenti in questo documentario di National Geographic.

Spoiler

”It worked…they said I was mad but it worked!”

Via Invasionealiena

Onde Gravitazionali: l'annuncio in diretta
Onde Gravitazionali: l'annuncio in diretta
Lexus ha creato un vero Hoverboard?
Lexus ha creato un vero Hoverboard?
Fabiola Gianotti è il nuovo Direttore del CERN
Fabiola Gianotti è il nuovo Direttore del CERN
La fisica dell'Hadouken
La fisica dell'Hadouken
Quando la Politica incontra la Scienza
Quando la Politica incontra la Scienza
Angry Birds Vs. Isaac Newton
Angry Birds Vs. Isaac Newton
Nuove sonorità per le ricerche del MIT
Nuove sonorità per le ricerche del MIT