L’influenza aviaria muta e infetta i maiali

12 anni fa

Il virus H5N1, l’influenza aviaria, si trasmette dagli uccelli infetti all’uomo, ma non da uomo a uomo, evitando rischi di pandemie gravissime (il 60% degli infetti muore).

E’ stato trovato un ceppo mutato di H5N1 che è in grado di infettare i maiali. I maiali sono molto simili a noi dal punto di vista biochimico (e non solo, vedi Cald… ehm, ok forse è ot) e spesso virus dei maiali mutano (infettando uomo e permettendo la trasmissione diretta uomo-uomo) e ci sterminano, vedi influenza “suina” H1N1 del 2009 (14378 morti in 171 stati diversi, che comunque è qualche centinaio di volte meno mortale della comune influenza stagionale: 0,029 per mille malati).

Tra il 2005 e il 2007 c’è stato un picco di maiali malati di H5N1, il 7,4% ne risultava infetto, non mostrando sintomi.
In un maiale il virus è mutato e riusciva ad attaccarsi ad un recettore del naso del porco uguale a quello umano.

I maiali vanno tenuti d’occhio, anche quelli al gov… (ehm, ot).

Via NewScientist.

Maiali: quando due litigano, un terzo fa da paciere
Maiali: quando due litigano, un terzo fa da paciere
Gli scienziati hanno insegnato a giocare ai videogiochi anche ai maiali
Gli scienziati hanno insegnato a giocare ai videogiochi anche ai maiali
Le notizie scientifiche più importanti del 2020
Le notizie scientifiche più importanti del 2020
Virus giganti: cosa sono e come funzionano
Virus giganti: cosa sono e come funzionano
Una lucertola geneticamente modificata per studiare i difetti nei geni negli albini
Una lucertola geneticamente modificata per studiare i difetti nei geni negli albini
Stato di allerta in USA a causa di una zanzara portatrice di un virus mortale
Stato di allerta in USA a causa di una zanzara portatrice di un virus mortale
L'Ebola e le epidemie nell'Africa centrale
L'Ebola e le epidemie nell'Africa centrale

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.