L’incendio in Russia: allerta CO

12 anni fa

In questi giorni la Russia brucia. Per fortuna gli impianti nucleari di Sarov sono al sicuro, ma le fiamme si sono già mangiate ettari di boschi, numerose case, causando numerosi morti.

Il pericolo maggiore per la salute è però dato dal fumo, in particolare il monossido di carbonio (CO) a Mosca rimane di 6,6 volte sopra il livello di guardia. Il CO uccide a concentrazioni bassissime, non te ne accorgi e non dà scampo. Mosca è coperta da una densa cortina di fumo, che ha già incrementato del doppio le morti per problemi cardio-respiratori.

La NASA sta monitorando la situazione atmosferica della CO mediante l’ Atmospheric Infrared Sounder (AIRS), e le immagini sono impressionanti (immagine sopra).

Fonte.

SpaceX: youtuber si avvicina alla base di lancio, in barba alla sicurezza
SpaceX: youtuber si avvicina alla base di lancio, in barba alla sicurezza
SolarWinds, gli hacker stranieri hanno colpito persino la NASA
SolarWinds, gli hacker stranieri hanno colpito persino la NASA
Accordo Italia-Nasa: nel 2024 andremo sulla Luna
Accordo Italia-Nasa: nel 2024 andremo sulla Luna
Diciotto delfini sono morti spiaggiandosi alle Mauritius
Diciotto delfini sono morti spiaggiandosi alle Mauritius
Firenado: un tornado di fuoco si abbatte sulla California
Firenado: un tornado di fuoco si abbatte sulla California
Chris Cassidy e lo specchietto perduto nello spazio
Chris Cassidy e lo specchietto perduto nello spazio
L'eruzione dello Stromboli: ecco il video del momento dell'esplosione
L'eruzione dello Stromboli: ecco il video del momento dell'esplosione