Al via il Web Marketing Festival 2018: in migliaia per la 3 giorni di formazione e business opportunity #LegaNerd
di
NewsBot NewsBot
/
7

Attese 18.000 presenze, più di 400 ospiti di spicco, esperti e speaker da tutto il mondo, 45 sale formative sulle principali leve del digitale e del web marketing, oltre 20 iniziative, musica, buskers e show: questo l’identikit della 6a edizione della kermesse.

Il Web Marketing Festival 2018 si appresta a far vivere alla città di Rimini 3 giorni da capitale dell’innovazione, portando il mondo del digitale in Riviera.

Il 21, 22 e 23 Giugno l’evento più completo sull’innovazione digitale si appresta a dare il via alla sua 6^ edizione, mai così completa e articolata come quest’anno grazie agli oltre 50 eventi e alle 20 iniziative in programma.

Occhi puntati soprattutto su innovazione digitale e sociale, formazione di qualità sulle principali leve del digital marketing, ma anche talk ispirazionali e dibattiti sui trend del futuro grazie a partner d’eccezione – tra cui Amazon, Aruba, Open Fiber, Barilla, Enel e Gruppo Mondadori – e a un’ampia Area Espositiva con i più importanti player italiani e internazionali.

Si abbineranno alla formazione anche momenti di show, di intrattenimento con numerosi ospiti che si alterneranno sul palco, un contest musicale in collaborazione con RDS 100% Grandi Successi e la cerimonia di consegna dei WMF Awards – I Premi del Web Marketing. A condurre la tre giorni insieme al Chairman del Festival Cosmano Lombardo, ci saranno l’artista Elio e la madrina di questa edizione Cristina Chiabotto, oltre a diversi ospiti a sorpresa.

Il Web Marketing Festival sarà l’occasione per formarsi, creare opportunità di business e fare il punto sull’innovazione digitale e sul suo impatto sulla società, sull’ambiente e sulle singole industry

dichiara Cosmano Lombardo, Chairman del Web Marketing Festival.

Questo evento costituisce un acceleratore di formazione e innovazione, uno strumento di crescita che vive anche anche al di fuori delle singole sale formative e che va oltre questi 3 giorni: questo grazie a iniziative educative portate avanti nel corso dell’anno per diffondere la cultura dell’imprenditorialità e la conoscenza sul web marketing. Un ringraziamento, infine, va ai relatori che permettono la realizzazione di questa manifestazione e a tutti gli sponsor e le aziende che ci supportano”.

 

 

L’offerta formativa e le novità tematiche

Oltre 400 tra speaker e ospiti da tutto il mondo interverranno all’interno di 45 sale formative e workshop, rendendo il Web Marketing Festival non solo un punto d’incontro, ma anche un luogo di formazione e interazione tra mondi diversi e persone che, a vario titolo, si interfacciano al mondo digitale.

Grazie ai suggerimenti degli utenti, inoltre, sono nate nuove sale che vanno ad ampliare ulteriormente l’offerta formativa, tra cui Digital Retail, Crowdfunding, Coding & IT, Blockchain e Criptovalute, Digital HR e Digital for PMI.

ùTra le novità tematiche di questa edizione anche speech e talk dedicati a Realtà Aumentata e Virtuale, Big Data & Aerospace, Sostenibilità Ambientale e Alimentare, Open Innovation e un focus sull’Intelligenza Artificiale.

 

 

Sala Plenaria

Il percorso dell’innovazione digitale, tra presente e futuro

Fare il punto sullo stato dell’arte del Digitale e “assumere consapevolezza rispetto alle innumerevoli potenzialità delle tecnologie dell’informazione, ma anche di quanto l’umanità, oggi più che mai, possa utilizzarle senza confini e con spirito critico”. Questo il filo che legherà i panel con protagonisti player internazionali e nazionali, soggetti del mondo corporate, delle istituzioni e ospiti a sorpresa che interverranno all’interno della Sala Plenaria.

“Digitale e Lotta alle mafie”, sarà il tema protagonista di un altro momento di riflessione dedicato all’educazione e alla sensibilizzazione verso la cultura della legalità.
Tra le voci che interverranno all’interno del panel quella di Giovanni Paparcuri, unico superstite dell’attentato che ha tolto la vita a Rocco Chinnici e pioniere nell’impiego delle tecnologie digitali nei processi di indagini antimafia.

Si unirà agli ospiti anche la testimonianza di Angelo Corbo, poliziotto della scorta Falcone sopravvissuto alla strage di Capaci e oggi impegnato in attività di promozione della legalità all’interno delle scuole. A queste voci si aggiungeranno quelle di Roberta Iannì, figlia dell’imprenditore Carmelo Iannì assassinato da Cosa Nostra, del Direttore di Rai Sicilia Salvatore Cusimano, giornalista che dal 1986 ha raccontato e scavato dentro i fatti di cronaca giudiziaria dell’epoca, e di Tiziano Di Cara, ideatore della app NOma.

Sarà invece Piergiorgio di Cara, Questore della Polizia di Stato, scrittore e sceneggiatore, il moderatore d’eccezione del panel in programma.

Le testimonianze di Carlos Bautista, ricercatore della NYU Tandon School of Engineering, e di Giancarla Pancione, Direttore Marketing Save the Children Italia, permetteranno poi di discutere delle opportunità positive che, negli scenari di guerra, possono scaturire dall’innovazione digitale.

L’edizione 2018 del Festival, forte del patrocinio del CONI, presenterà un panel dedicato al legame tra Sport e Digitale: “Digitale & AI: la rivoluzione che ha trasformato lo sport”. Insieme alla madrina della 6^ edizione Cristina Chiabotto, dialogheranno Annalisa De Luca (CONI) e Matteo Marani (Sky Sport).

Interverrà anche Roberto Zanda, l’ultramaratoneta che, a causa di uno sfortunato incidente, è intenzionato a portare avanti la sua carriera sportiva con l’ausilio di protesi in titanio: il racconto della sua esperienza diretta farà da testimonianza all’apporto positivo dell’innovazione tecnologica anche in ambito sportivo.

Spazio anche alla Blockchain, una “tecnologia che rivoluziona ogni minuto della nostra vita”, tema che verrà approfondito dall’esperto in sicurezza informatica Riccardo Meggiato.
Una panoramica ampia e aggiornata dello stato attuale del panorama innovativo italiano la fornirà l’analisi di mercato proposta dal Direttore degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano Andrea Lamperti. Indagare gli scenari, presenti e futuri, dei processi di trasformazione digitale del Paese è anche l’biettivo del dibattito “Internet e Media: comunicazione, pubblicità e informazione” con la partecipazione di Daniele Chieffi (Agi), Andrea Santagata (Gruppo Mondadori) e Massimiliano Montefusco (RDS 100% Grandi Successi), anticipato da un talk ispirazionale su “Il futuro della pubblicità” di Paolo Iabichino. Un processo di digital transformation che coinvolge anche il settore della Pubblica Amministrazione: sarà infatti il Team per la Trasformazione Digitale del Governo Italiano a presentare i risultati del lavoro svolto e lo stato della digitalizzazione della P.A.

Il tema dell’Intelligenza Artificiale e delle prospettive future che le sue declinazioni e applicazioni comportano sarà il protagonista dei talk di Luisella Giani (Oracle), Monica Orsino (Microsoft) e Giulia Cappagli (Istituto Italiano di Tecnologia). Saranno poi l’architetto e designer Mario Cucinella, prima, e gli architetti Maurizio Carta e Mauro Faccin, poi, a proiettare l’I.A. verso nuovi spazi e all’interno delle città del futuro, portando esempi di moderne Smart Cities. L’intervento di Gabriele Bellani e Dario Modenini (Università di Bologna), proseguirà il percorso dell’I.A. dalla Terra allo spazio, passando per le nuove possibilità offerte dai Big Data.

A Intelligenza Artificiale, innovazione e digital transformation, verranno affiancati relativi panel di approfondimento per metterne in luce il relativo impatto sulla collettività e sul tessuto economico- sociale globale.

L’intervento di Eleonora Cogo del Centro euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici andrà in questa direzione, e sarà incentrato sul ruolo che le tecnologie digitali emergenti possono giocare nella lotta contro i cambiamenti climatici. Il presidente di Fondazione FICO Andrea Segrè, agro-economista e docente di economia circolare, parlerà di sostenibilità in rapporto alla filiera agro-alimentare e alla possibilità di rendere più virtuosa la produzione e fruizione del cibo attraverso l’agricoltura smart, l’educazione alimentare e l’innovazione digitale. Tra i temi affrontati in ottica social innovation, oltre all’ambiente e al food, anche Accessibilità e Digitale: Davy Mariotti, interprete e formatore sordo, incentrerà il proprio intervento sul rapporto tra il mondo dei sordi e la comunicazione digitale, che non sempre risulta inclusiva e accessibile a tutti.

Si parlerà, inoltre, non solo dei “limiti” della digital innovation, ma anche delle insidie che essa porta con sé. La giornalista Elena Stramentinoli del canale televisivo Crime+Investigation e Geo Ceccaroli della Polizia Postale e delle Comunicazioni parleranno infatti di cybercrime e di cyberbullismo al fianco di Sara Casalini, che nel 2015 fu vittima di bullismo online.

 

Trovate tutte le informazioni utili sul sito ufficiale del Web Marketing Festival

 

comunicato stampa

NewsBot

NewsBot

"I think you know what the problem is just as well as I do." Omniscient NewsBot
Aree Tematiche
Cultura Eventi Internet News Tecnologie
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd