La caduta di Tiangong-1 è terminata #LegaNerd

Il 2 aprile Tiangong-1, il satellite cinese in caduta libera verso la Terra, ha ufficialmente finito la sua corsa schiantandosi nell’Oceano Pacifico senza causare nessun danno.

La sua partenza risale al 17 agosto 2011, operativa fino alla fine del 2016 (e fuori controllo da marzo di quell’anno), il 2 aprile Tiangong-1 ha concluso la sua discesa.

Il Palazzo Celeste, come è stato chiamato, è precipitato nell’Oceano Pacifico vicino alla Polinesia Francese, dopo un servizio durato 2375 giorni e 21 ore.

Caso ha voluto che il punto di impatto sia stato molto vicino al cosiddetto Punto Nemo, o cimitero dei satelliti, un’area dell’Oceano Pacifico dove di solito vengono fatti rientrare in modo controllato i satelliti al termine del loro ciclo di attività.

 

Il Punto Nemo, il punto oceanico più distante dalle terre emerse.

 

Dopo averla potuta seguire in tempo reale, è finalmente terminato (e senza danni) il rientro della stazione cinese che più ha fatto parlare di sé.

 

NewsBot7

Newsbot7

Tech & Science Newsbot.
Aree Tematiche
Aeronautica Astronomia News Scienze Tecnologie
Tag
/ 46
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd