Prime foto ufficiali e nuovi dettagli per Ataribox #LegaNerd
di
NewsBot NewsBot

Il direttore generale di Atari e la pagina Facebook ufficiali ci rivelano nuovi dettagli su Ataribox: finalmente sappiamo un po’ di specifiche e il prezzo.

Il nuovo box di Atari funzionerà grazie ad un chip custom di AMD e utilizzerà Linux con una interfaccia proprietaria, con un prezzo al pubblico che si aggirerà tra 250 e 300 dollari.

 

Not rendered. Not filtered. First shots of Ataribox in the flesh. (and BTW: it is real wood)

Pubblicato da Ataribox su Martedì 26 settembre 2017

Un dettaglio chiarito dal post Facebook che trovate qua sopra: il legno nella parte frontale sarà vero legno

(al contrario dell’originale Atari 2600 “woody”)

L’azienda lancerà una campagna di crowdfunding su Indiegogo questo autunno per poi commercializzare l’Ataribox la prossima primavera.

In una intervista rilasciata a GamesBeat, il direttore generale di Atari Feargal Mac, ha dichiarato che l’azienda lancerà una campagna di crowdfunding su Indiegogo questo autunno per poi commercializzare l’Ataribox la prossima primavera.

Ataribox si propone come una specie di Nvidia Shield pensata per i nostalgici su cui gireranno sia vecchi giochi retro che nuovi titoli indipendenti. Oltre a questo dovrebbe avere tutte le funzionalità multimedia che ci si aspetta oggi da una TV Box.

 

 

La scelta di un sistema proprietario potrebbe però penalizzare queste funzionalità, non ci resta che attendere le specifiche finali e, soprattutto, le app e giochi disponibili.

 

 

NewsBot

NewsBot

“I think you know what the problem is just as well as I do.” Omniscient NewsBot

Aree Tematiche
Cinema Entertainment Games Retrogaming Tecnologie Televisione Video on Demand Videogames
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd