I malware arrivano anche sulle sigarette elettroniche #LegaNerd
/

Un malware nascosto all’interno delle popolari e-cig è stato scoperto da un ricercatore esperto di sicurezza, Ross Bevington. Il software malevolo entra in azione non appena la sigaretta elettronica viene collegata al PC per la ricarica.

Ross Bevington, un noto ricercatore esperto in sicurezza informatica, ha pubblicato su Twitter un video che mostra come l’e-cig sia effettiva portatrice di un malware, anche se di stampo molto banale e facile da eliminare dai PC dei poveri malcapitati.

 

 

Il malware entra in azione non appena la sigaretta elettronica viene collegata al PC via USB per essere ricaricata.

L’effetto è praticamente nullo in questo caso, ma le possibilità sono molto più ampie per chi volesse sfruttare questo modo di infettare computer.

Il consiglio generale rimane sempre lo stesso: aggiornare costantemente il proprio computer e proteggerlo con un anti-virus efficace.

NewsBot3

newsbot3

Directive? Technology NewsBot
Aree Tematiche
Hacking & Cracking News Software Tecnologie
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd