I Peggiori: intervista a Lino Guanciale e Vincenzo Alfieri, eroi per necessità #LegaNerd

Abbiamo intervistato Vincenzo Alfieri e Lino Guanciale, protagonisti di I Peggiori, in cui interpretano una coppia di fratelli che, per necessità, combatte le ingiustizie quotidiane. La risposta partenopea a Kick-Ass. Nelle sale dal 18 maggio.

Fabrizio (Vincenzo Alfieri) e Massimo (Lino Guanciale) Mieli sono due fratelli romani che vivono a Napoli: costretti a vivere nella vergogna a causa della madre, che è scappata con il malloppo dopo aver causato il licenziamento di un gran numero di lavoratori, i Mieli non riescono a trovare un lavoro dignitoso, che permetta loro non solo di sopravvivere, ma di badare anche alla sorella più piccola, Chiara (Sara Tancredi), adolescente turbolenta dal carattere tosto.

Dopo l’ennesimo schiaffo in faccia, a Massimo viene un’idea: perché non rispondere a uno dei bisogni primari della gente, il vendicarsi delle ingiustizie quotidiane, facendosi pagare per umiliare i maltrattatori impenitenti filmandoli e diffondendo il video su YouTube?

Detto fatto: come in un cinecomic che si rispetti, Massimo e Frabrizio si trovano una divisa, un simbolo (il cui significato è tutto dire), una maschera (quella di Maradona) e un nome, I Demolitori. La musica cambia però quando i fratelli si ritrovano a dover fronteggiare dei veri criminali e la polizia, guidata dal commissario interpretato da un serissimo e convincente Biagio Izzo.

Dopo Smetto quando voglio (2014) di Sydney SibiliaLo chiamavano Jeeg Robot (2015) di Gabriele MainettiVeloce come il vento (2016) di Matteo Rovere, un altro giovane regista italiano si cimenta con un’opera prima che gioca con i generi, spaziando dal film d’azione al poliziesco, passando per i cinecomics e la commedia.

Vincenzo Alfieri, anche regista di I Peggiori oltre che attore, realizza il suo primo lungometraggio, inseguito per anni e concretizzato grazie a Fulvia e Flavio Lucisano, che hanno deciso di produrre il film, nelle sale italiane dal 18 maggio distribuito da Warner Bros.

Abbiamo incontrato Alfieri, e gli attori Lino Guanciale e Miriam Candurro, che interpreta l’assistente sociale di cui si innamora Massimo, al Napoli Comicon, dove ci hanno parlato dell’importanza dell’entusiasmo, soprattutto per i giovani, della centralità sempre più ingombrante dell’accento romano nel cinema italiano, dell’origine del simbolo di I Peggiori e dell’importanza di tornare finalmente a fare cinema di genere in Italia.

 

 

 

I Peggiori arriva dal 18 maggio al cinema.

Aree Tematiche
Cinema Entertainment
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd