King Kong sarebbe un buon Avenger? Risponde il cast di Skull Island #LegaNerd

Abbiamo incontrato il cast di Kong: Skull Island a Londra, all’anteprima europea del film, e chiest,o con una domanda secca: King Kong sarebbe un buon acquisto per gli Avengers? Ecco come ci hanno risposto Tom Hiddleston, Brie Larson, Samuel L. Jackson e John C. Reilly.

Dal 23 marzo è nelle sale italiane Kong: Skull Island, film di Jordan Vogt-Roberts che riporta sul grande schermo il primate più famoso della storia del cinema: scontratosi con un’altra bestia, il principe di La Bella e La Bestia, King Kong sta mantenendo con orgoglio la sua seconda posizione al botteghino, grazie a una pellicola che scorre veloce, divertente e volutamente auto-ironica.

 

 

Questo nuovo Kong è il più imponente mai visto sul grande schermo, potendo vantare ben trenta metri d’altezza, e affronta un gruppo di esseri umani interpretati da attori di un certo peso: il premio Oscar Brie Larson, Tom Hiddleston, Samuel L. Jackson e John C. Reilly sono, rispettivamente, la fotografa Mason Weaver, l’ex militare James Conrad, il marine Preston Packard e Hank Marlow, rimasto da solo sull’isola di Kong per quasi trent’anni.

Nemmeno a farlo apposta, questi quattro attori prestano il proprio volto ad alcuni dei personaggi più importanti del Marvel Cinematic Universe, ovvero Captain Marvel, Loki, Nick Fury e Rhomann Dey, visto in Guardiani della Galassia.

Abbiamo chiesto al quartetto se King Kong potrebbe essere un buon acquisto per il team degli Avengers: tra chi ipotizza che Hulk sarebbe geloso e chi invece lo vedrebbe come un ottimo compagno di squadra, ecco cosa ci hanno risposto gli attori a Londra, all’anteprima europea di Kong: Skull Island.

 

Valentina Ariete

Valentina Ariete a.k.a. valentinaariete

Il primo film della mia vita è stato Biancaneve e i sette nani, avevo 3 anni. L’effetto è stato devastante: non volevo più uscire dalla sala e ho costretto i miei poveri genitori a vederlo due volte. La gioia che mi ha dato vedere delle immagini in movimento su un grande schermo è stata pari soltanto a quella che ha suscitato in me un'altra scoperta “giovanile”, quella del gelato (per la cronaca: di anni non ne avevo nemmeno 1 ed era una coppetta crema e panna). Poi sono cresciuta, ora anche altre cose mi danno gioia, ma ho fatto della passione per il cinema (e le serie tv) il mio lavoro. In un'altra vita (non tanto lontana) ero un dottore, oggi scrivo di mondi di celluloide per Deejay, TvZap, Movieplayer e Lega Nerd.
Aree Tematiche
Anteprime Cinema Entertainment
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd