Recensione Star Wars Assalto Imperiale #LegaNerd
di
Fico Fico
5

a1lwjf7iccl-_sl1500_

Assalto Imperiale è la fusione tra un gioco da tavolo a miniature con la narrazione e il level up di un PG classica dei GDR. Senza però dimenticare l’ambientazione Star Wars che da sola dovrebbe avervi già convinto.

Dopo che la Fantasy Flight (editrice USA di giochi da tavolo) ha acquistato i diritti per Star Wars nei giochi da tavolo, ha sfornato alcune pillole ludiche caratterizzate dal loro modo di produrre, accurato e in grande. Ecco quindi il gioco da tavolo che riprendere le imprese dei nostri ribelli per sconfiggere il prepotente Impero e riportare la Repubblica nella galassia.

 

91tyves-4ql-_sl1500_

 

 

Gioco di miniature, skirmish, GdR…

 

Questo gioco è tante cose ma prima di tutto…è tanto!

Le caratteristiche del gioco sono tante e per meglio comprenderle bisogna partire dalle componenti. Star Wars Assalto Imperiale è una grande scatola contenente splendide e dettagliate miniature (non dipinte) miste per 3 fazioni, Impero, Ribelli e Mercenari. Il tabellone di gioco in base allo scenario è composto da plance montabili a puzle tra loro di un’accuratezza grafica impressionante che lo rendono per quanto riguarda il contenuto al top della categoria.

Il gioco prevede due diverse modalità (a differenza di suo fratello Descent che ha solo la modalità campagna), la campagna che consiste in un pseudo collaborativo tra giocatori che useranno un personaggio ribelle e un unico giocatore che dovrà muovere l’Impero, e la modalità skirmish che vedrà lo scontro 1vs1 tra le varie fazioni.

 

sw-ai

 

 

 

La modalità campagna

 

Ogni giocatore muove e farà crescere il proprio eroe nelle varie missioni. L’impero rimarrà nelle mani di una sorta di master con un unico scopo, vincere.

La modalità campagna prevede che ogni giocatore muova e gestisca il level up di un eroe mentre a muovere l’impero in ogni sua forza sarà una sorta di master.

La campagna è susseguita da eventi principali e che seguono la narazione generale degli eventi, intervallati da missioni secondarie, più utili per far esperienza e colorare la trama. In ogni missione, sarà il giocatore imperiale a conoscere ogni dettaglio degli eventi ed è suo il compito di leggere la descrizione e far immergere i ribelli all’interno della trama.

71efvv3mrql-_sl1500_

L’aspetto cinematografico e la sorpresa degli eventi durante le missioni è importante in questo gioco.

Le missioni possono variare dal recuperare dati importanti nelle basi imperiali, al liberare soldati ribelli, al fuggire da prigioni o da famosi scarichi dei rifiuti.

A fine missione che sia l’impero o i ribelli a vincere si otterranno comunque ricompense in denaro per meglio equipaggiarsi e punti esperienza per aumentare la forza del vostro eroe. Non è da sottovalutare il level up del giocatore imperiale con la possibilità di aumentare le caratteristiche delle sue truppe ma anche di entrare in possesso di carte evento da giocare durante le missioni che andranno a cambiare le sorti della partita.

Nella scatola base è prevista una sola campagna ma ad oggi sono uscite già 3 espansioni così da non farvi fermare mai.

 

 

Lo skirmish

La seconda modalità di gioco prevede invece lo scontro 1vs1.

Ogni giocatore avrà un ammontare di punti per formare il proprio schieramento e all’interno di mappe prestabilite dovrete prima dell’avversario o compiere la missione richiesta (controllo territoriale, presa di oggetti o distruzione di base nemica) o eliminare appieno l’esercito avversario.

Questa modalità è colorata dalla possibilità di formare un mazzo comando scegliendo da moltissime carte e caratterizzando le vostre azioni e la partita stessa.

 

imperial-assault-minis-painted-resize-1_zps30lzjguo

 

 

La meccanica in breve

A seconda che sia in modalità campagna o skirmish il gioco si fonda su alcune azioni fondamentali e sull’attivazione a turni alterni tra impero e ribelli.

Al vostro turno potrete scegliere tra le azioni di movimento, attacco, speciale (azioni speciali caratteristiche dell’unità attivata), interazione con oggetti o porte e riposare per togliere segnalini fatica o ferite.

 

91od5tfnwl-_sl1500_

 

Ogni unità avrà caratteristiche proprie di vita, velocità, resistenza alla fatica, capacità tecniche per le prove d’abilità e attacco base.

Ogni unità avrà caratteristiche proprie di vita, velocità, resistenza alla fatica, capacità tecniche per le prove d’abilità e attacco base (modificabile cambiando l’armamentario di default). Ma ogni unità avrà anche azioni base che lo identificano e lo variano dagli altri. Ci saranno unità che se rimaste accoppiate avranno maggior potere di fuoco, altre che potranno muoversi e attaccare nello stesso turno, altre ancora che se isolate diventano quasi invisibili. La moltitudine di unità e abilità è il fulcro del gioco e lo spessore delle varie miniature presenti.

Le altre meccaniche di gioco come attacco a distanza, condizioni fisiche subite (come sanguinante o stordito) richiedono una lettura dettagliata del compendio delle regole ma una volta entrato nel gioco diventano immediate e di facile comprensione.

 

 

Ma quindi com’è?

Da fan di Star Wars e amante del dipingere miniature, non posso che dire splendido.

Ma oggettivamente devo dire che è un gioco che lascia non poco amaro in bocca e pecche grossolane che visto il costo non penso siano da ignorare.

Il gioco in sé è piacevole, se il gruppo di amici è giusto, la modalità campagna sarà un utile scusa per rivedersi e passare una piacevole serata attorno al tavolo. La narrazione di questa modalità e i colpi di scena durante le missioni sono eccezionali e danno un vero spessore narrativo. È anche però vero che il play test di questa modalità lascia di molto a desiderare, spesso i ribelli dovranno muoversi a filo di rasoio e un singolo passo falso li porterà inevitabilmente a perdere la missione.

Lo skirmish dal canto suo è forse il vero fulcro del gioco.

Lo skirmish dal canto suo è forse il vero fulcro del gioco, ben fatto è piacevole anche se il terreno di gioco a volte piccolo, porterà più la vittoria per distruzione dello schieramento avversario che per svolgimento della missione stessa rendendolo un pò banale e monotono.

Il pregio migliore è la componentistica, curata nei dettagli e imponente che da onore ad un titolo simile ma che si fa ben pagare sopratutto perché con il solo gioco base sentirete l’esigenza di qualche espansione.

 

Se vuoi seguire il filone di recensioni sui giochi di Star Wars leggi anche:

 

Star Wars Assalto Imperiale

Star Wars Assalto Imperiale
65

Giocabilità

7/10

    Originalità

    7/10

      Longevità

      8/10

        Meccaniche

        7/10

          Prezzo

          5/10

            Me Gusta

            • Tema veramente potente
            • Scenari ben caratterizzati e avvincenti
            • Miniature e componentistica splendida
            • Grazie alla modalità 1vs1 finite le campagne non perde di giocabilità

            Fail

            • Costo eccessivo e necessita delle espansioni
            • Campagna poco playtestata e non equilibrata
            Fico

            Federico Ferraro a.k.a. Fico87

            Un poliedrico NERD che spazia dalla lettura al gioco ma che si dedica negli ultimi anni al suo dolce preferito, il BG, il gioco da tavolo. Vivo per giocare, lavoro per comprare, gioco per divertirmi. Questi occhi hanno visto giochi che voi non potete neppure immaginare e con brevi articoli veloci voglio condivederli con voi!
            Aree Tematiche
            Boardgames Games Recensioni
            Tag
            Edit
            LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd