Project Abacus, Google dice addio alle password #LegaNerd

Google I_O

Google vuole eliminare le password senza intaccare il livello di sicurezza dei nostri dispositivi…e ha un piano per farlo.

Daniel Kaufman ha spiegato Project Abacus al Google I/O 2016

Secondo Google, entro la fine del 2016 diremo definitivamente addio alle password, almeno per quanto riguarda i suoi dispositivi. In una recente conferenza per gli sviluppatori, in occasione di Google I/O, Daniel Kaufman, capo della divisione Advanced Technology and Projects, ha spiegato nel dettaglio in cosa consiste la rivoluzione prevista dal Colosso di Mountain View.

 

Project Abacus

 

Dire addio a codici e password non significherà rinunciare alla sicurezza

Dire addio a codici e password non significherà affatto rinunciare alla sicurezza o abbassarne la soglia, in quanto saranno i sensori di cui ogni device è dotato a garantircela. Il nuovo sistema di autenticazione in sviluppo da Google, chiamato Project Abacus, prevede un’autenticazione dell’utente sulla base di diversi fattori: riconoscimento vocale, geolocalizzazione e velocità di scrittura, per citarne alcune. Si tratta di una funzionalità che sarà in parte simile allo Smart Lock, già disponibile su Android 5.0 Lollipop.

 

Password

 

L’innovazione di Project Abacus consiste nell’utilizzare alcuni dei nostri schemi comportamentali dando ad ognuno un punteggio di affidabilità. Ogni singola applicazione avrà un punteggio minimo da garantire a seconda del livello di sicurezza, chiedendo così all’utente uno o più fattori di riconoscimento biometrico.

 

Project Abacus utilizza i nostri schemi comportamentali dandogli un trust score.

 

 

Aree Tematiche
AndroidLand Internet Mobile Tecnologie
Tag
/ 30
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd