Petya, il ransomware che colpisce l'MBR #LegaNerd

petya

Un nuovo cryptovirus circola da qualche giorno soprattutto in Germania e Nord Europa: il suo nome è Petya, e punta a prendere in ostaggio il vostro hard disk insidiandosi direttamente nel Master Boot Record.

L’obiettivo è quello classico dei malware di questo tipo: criptare tutti i dati del disco rigido e chiedervi un riscatto per decrittarli.

 

Petya chiede 0.9 Bitcoin (320-340 euro circa al cambio attuale)

Per riscattare i vostri dati Petya chiede 0.9 Bitcoin (320-340 euro circa al cambio attuale) tramite siti web Tor e sta colpendo in modo particolare in Germania. Diverse società di sicurezza stanno già proponendo le loro contromisure, ma come al solito la cura migliore è la prevenzione, per cui se state (ancora) utilizzando Windows ricordatevi di aprire eseguibili solo da fonti affidabili e di tenere sempre installato e aggiornato un buon antivirus.

 

 

Aree Tematiche
Software
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd