Walkthrough: l'incontro tra J-RPG e GDR tradizionale #LegaNerd

WTU

Walkthrough, il nuovo Gioco di Ruolo della Mini G4m3s Studio, in arrivo a Lucca Comics & Games 2015, è pensato come ideale luogo d’incontro fra il Gioco di Ruolo Classico e la sua evoluzione multimediale made in Japan, i JRPG!

Walkthrough presenta ambientazioni, atmosfere, modalità di creazione Personaggi e di gioco ispirati alle grandi saghe JRPG (letteralmente Japan Role-Playing Game, Giochi di Ruolo Giapponesi), tipicamente legate al mondo delle console, da cui trae spunto per presentare un concept interattivo e dinamico.

I primi esemplari di J-RPG risalgono agli inizi degli anni ’80. Il genere però conoscerà gloria a metà degli anni ’80, con l’uscita su console Famicom di Nintendo, del primo episodio della popolare serie Dragon Quest, distribuito da Enix nel 1986.

Con Walktrough gli Eroi si avventureranno nelle terre di Iskandia, un tempo pianeta ricco e florido, culla di civiltà intente a contendersi le vaste pianure e gli sconfinati oceani, sotto lo sguardo compiaciuto della Madre di Tutte le Cose, Thera. Oggi però Iskandia è un pianeta morente, fatto letteralmente a pezzi dalla follia degli uomini, ossessionati dalla devozione per Thera stessa: con l’intento di liberarla da un’immaginaria prigione, essi ne hanno messo a nudo il cuore… In un mondo dove la civiltà torna lentamente a fiorire sulle grandi Isole dei cieli, gli Eroi si radunano in Gruppi per affrontare le sfide che Iskandia ha da offrire: ognuno di loro ha scopi, obiettivi e Ruoli che lo guidano nella sua vita da avventuriero, sfrutta le conoscenze ed i Comandi derivanti dalla sua Professione e quando tutto sembra perduto, svela gli strabilianti poteri che si celano nella sua anima: la Luce del suo Walkthrough!

 

La genesi di Walkthrough

ini_gelo

Spesso spiegare i retroscena della nascita di un’idea è difficile, e lo è ancor di più quando si è autori di Giochi di Ruolo

La mente degli autori è strana e non segue logiche lineari o geometrie euclidee. Spesso spiegare i retroscena della nascita di un’idea è difficile, e lo è ancor di più quando si è autori di Giochi di Ruolo. La semplice verità è che vogliamo divertirci e far divertire gli altri, cercando sempre di dare vita a nuovi, stimolanti modi per farlo. Walkthrough appartiene a due diverse “anime”, quella del giocatore, caratterizzata dalla voglia di poter ricreare sul tavolo di gioco le classiche avventure in stile JRPG per console di cui siamo grandi appassionati, come Final Fantasy, Persona, Fantasy Life o Dragonquest, e quella dell’autore, spinta dal desiderio di far conoscere a chi gioca solo su console la bellezza di poter essere il creatore della storia, oltre che protagonista, mostrando come sia possibile intervenire sulle vicende di una Saga in modo molto più profondo di quanto un semplice videogioco non possa permettere.

…un Gruppo è composto sia da Personaggi Attivi, impegnati negli eventi, sia da personaggi in Riserva, pronti ad entrare in gioco quando se ne avverte il desiderio o la necessità, proprio come nei classici J-RPG!

Nel tentare di dare corpo a questo nostro desiderio, abbiamo cercato di creare un sistema che richiami il game design a cui i giochi per console ci hanno abituato, in un’ottica semplice e immediata. Una meccanica figlia di questa impostazione è rappresentata dal Gruppo, l’insieme degli Eroi che vivono e animano un’avventura: un Gruppo è composto sia da Personaggi Attivi, impegnati negli eventi narrati dallo Sviluppatore, e personaggi in Riserva, pronti ad entrare in gioco quando se ne avverte il desiderio o la necessità. Quando i Giocatori decidono di iniziare una nuova Saga di Walkthrough potranno infatti scegliere fra tre diverse modalità di creazione del Gruppo: creare ciascuno un Personaggio, crearne due e decidere di capitolo in capitolo quale sarà quello attivo e quale quello in riserva, oppure creare in collaborazione un gruppo di Personaggi pari al numero dei giocatori coinvolti più tre, decidendo di capitolo in capitolo quali saranno i Personaggi Attivi e chi fra i Giocatori ne gestirà il destino. Questo è solo uno dei numerosi esempi di come Walkthrough abbia cercato di fondere due mondi che, pur condividendo la medesima genesi, sono andati distanziandosi nel corso della loro evoluzione.

arcaniaAnche l’Ambientazione di Walkthrough richiama fortemente la varietà di setting che caratterizza le grandi saghe JRPG, capaci di racchiudere in un unico, variegato mondo molteplici scenari, spesso molto diversi fra loro. In Walkthrough narriamo la storia di  Iskandia, un tempo pianeta ricco e florido, culla di civiltà intente a contendersi le vaste pianure e gli sconfinati oceani, sotto lo sguardo compiaciuto della Madre di Tutte le Cose, Thera. Iskandia, oggi pianeta morente, fatto letteralmente a pezzi dalla follia degli uomini, da una devozione ossessiva per Thera stessa: con l’intento di liberarla da un’immaginaria prigione, essi ne hanno messo a nudo il cuore.

Ti abbiamo incuriosito? La Mini G4m3s Studio ti aspetta a Lucca Comics & Games 2015, padiglione Games.

In un mondo dove la vita torna lentamente a fiorire sulle grandi Isole, frammenti di crosta terreste rimasti in orbita attorno al cuore pulsante di Iskandia, ognuno caratterizzato da una civiltà unica e complessa, gli Eroi si radunano in Gruppi per affrontare sfide incredibili: ognuno di loro ha scopi, obiettivi e Ruoli che lo guidano nella sua vita da avventuriero, sfrutta le conoscenze ed i Comandi derivanti dalla sua Professione e quando tutto sembra perduto, svela gli strabilianti poteri che si celano nella sua anima: la Luce del Walkthrough! Ti abbiamo incuriosito? La Mini G4m3s Studio ti aspetta a Lucca Comics & Games 2015, padiglione Games.

 

Mini G4m3s Studio

Fondata nel 2010, la Mini G4m3s Studio si occupa da allora di diffondere il GdR made in Italy. Autori italiani, disegnatori italiani, rilegatori italiani, carta italiana! Nata inizialmente con la collana “Mini” (di cui fanno parte i titoli Mini Bullets, Mini Pirates, Mini Rock, Mini Vampires e Star Mini), composta di prodotti pensati per offrire a giocatori neofiti veterani sistemi e ambientazioni curate, semplici e veloci, fruibili quindi anche da chi, crescendo, si è trovato con sempre meno tempo da dedicare al gioco. Nel corso della sua evoluzione, la Mini G4m3s Studio ha poi abbracciato format destinati anche a campagne più complesse e variegate con Immagina, e, nel 2014, incontrando il mondo del fumetto, con il GdR ispirato al Webcomic Drizzit, arrivato fra i tre finalisti del Concorso “Gioco di Ruolo dell’Anno” edizione 2015, indetto da Lucca Comics & Games.

Guidata e diretta da un trio di Autori che si definiscono con orgoglio come Cialtroni

Guidata e diretta da un trio di Autori che si definiscono con orgoglio come Cialtroni, Andrea Zoffoli, Fabio Bottoni e Francesca Marina Costa, la Mini G4m3s Studio è pronta a stupirvi con nuove produzioni, presentando a Lucca Comics & Games 2015 Walkthrough, GdR ispirato alle grandi saghe JRPG per console, e l’espansione Perigliose Strade di Gulfingar, pensata per Drizzit GdR.

 

Raduna il tuo Gruppo, scegli un Comando, affronta la tua Saga! Walkthrough… colora i pixel della tua Avventura!

 

In uscita a Lucca Comics & Games 2015, prodotto dalla Mini G4m3s Studio, per giocare con Walkthrough occorrono solo 4 dadi a 12 facce, carta, penna, almeno un paio di amici pronti a partire ed una grande voglia di divertirsi!

 

 

 

Emilio Fabbri

Emilio Fabbri a.k.a. kastar

Nato a pochi giorni dal freddo natale del 1983, si affaccia al mondo del Gioco nel 1996, una passione che da allora, non ha mai smesso di bruciare. Consulente di produzioni indipendenti italiane, autore presso Mini G4m3s Studio, co-fondatore della Crawling Chaos Games e accanito nerd da molti anni (più di quanti voglia ammettere), alterna l’amore per i giochi da tavolo e di ruolo alle esperienze LARP, un altro hobby a cui, dice sua moglie, dedicata tanto, troppo tempo.
Aree Tematiche
Anime & Manga Entertainment Games Giochi di ruolo Lavoro Libri Real Life Videogames
Tag
giovedì 8 ottobre 2015 - 16:43
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd