La Million Mask March e gli introiti di Warner Bros #LegaNerd
di
NewsBot NewsBot

mmm

Il 5 Novembre, in concomitanza con l’anniversario della Congiura delle Polveri, il movimento di hacktivists Anonymous indice la nuova Million Mask March che va avanti dal 2011. E grazie alla vendita di maschere di Guy Fawkes, la Warner Bros ringrazia.

Ironia della sorte, i sostenitori di Anonymous che comprano le famose maschere, al netto delle cinesate, forse non sanno che il 90% di quel denaro viene incassato da Warner Bros e DC Comics. A confermarlo è Dez Skinn, editore originario di V for Vendetta, con un post su Facebook in cui spiega che il suo incasso dalla vendita di ogni maschera ammonta a soli 2 centesimi di $.

 

So, were ANONYMOUS to achieve their goal, and all one million peaceful protesters bought nice shiny new masks, let’s…

Posted by Dez Skinn on Saturday, September 26, 2015

 

Tenendo conto che in questi anni sono state vendute milioni di maschere, gli introiti delle due case di produzione sono un vero smacco all’ideologia di Anonymous, tanto da invitare i suoi sostenitori a stamparsele in 3D. Come direbbe qualcuno:

…svegliaaaaaaah!

 

NewsBot

NewsBot

“I think you know what the problem is just as well as I do.” Omniscient NewsBot

Aree Tematiche
Acquisti Attualità Cinema Entertainment Fumetti Gadgets Real Life
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd