Ciclo dell'Invasione - Harry Turtledove #LegaNerd

Harry Turtledove_Worldwar 1_In the Balance_NEL_Bob Eggleton

Complice l’articolo sulla Legione Perduta, e visto che nei commenti è uscito fuori il nome di questo ciclo di romanzi, ho deciso di farmi avanti, buttarmi nel vuoto, e consigliare anche questo ciclo di romanzi del buon Turtledove.

Il cosiddetto Ciclo dell’Invasione è formato da quattro romanzi ambientati all’epoca della nostra seconda guerra mondiale. Un periodo tragico della nostra storia, che per qualcuno rischia di diventare ancora più tragico.

 

Ciclo dell’Invasione

  1. Invasione: anno zero (In the balance, 1994)
  2. Invasione: fase seconda (Tilting the balance, 1994)
  3. Invasione: atto terzo (Upsetting the balance, 1996)
  4. Invasione: atto finale (Striking the balance, 1996)

 

La premessa: siete una forza di invasione aliena, la vostra missione è quella di espandere i territori dell’impero, è circa un millennio che la Razza (cosi vi autodefinite) si sta preparando a questa missione, non avete fretta, le vostre sonde indicano che la maggior minaccia su quel pianeta un po’ troppo freddo per i vostri gusti, ma con alcune fasce di temperatura apprezzabili, e una sorta di guerriero montato sopra uno strano animale.

Niente che possa impensierire i vostri carri armati, i vostri caccia da attacco, le vostre truppe di fanteria.

In fondo, 800 anni non potranno aver portato un progresso considerevole. In Patria il progresso è molto lento, e anche negli altri pianeti che avete conquistato il progresso è molto lento, quindi la missione sarà sicuramente un successo. Ed il vostro nome figurerà come quello di Atvar il conquistatore.

Solo che lo sventurato è capitato in un momento particolare della nostra storia.

Solo che lo sventurato è capitato in un momento particolare della nostra storia. Un momento in cui ce la stavamo mettendo tutta per distruggerci l’un l’altro sfornando giorno dopo giorno armi sempre nuove e diverse…

La storia si può dire che comincia quando il leader della flotta di invasione si rende conto che la sua missione non è più contro un cavaliere in armatura, ma con guerrieri armati di armi molto più sofisticate e potenti rispetto a quello che si aspettavano.

E vi lascio al piacere di continuare la lettura.

(E con una premessa cosi’ come non si fa a volergli bene a queste creaturine venute dallo spazio profondo per portarci la civiltà? Sia lode all’imperatore)

 

 

Potrebbe interessarti:

Aree Tematiche
Entertainment Libri
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd