Cosa aspettarsi dal Google I/O 2015 #LegaNerd
di
NewsBot NewsBot
2

io15

Il 28 e 29 maggio, presso il Moscone Center di San Francisco si terrà il Google I/O 2015, evento dedicato agli sviluppatori e fan dei prodotti di Big G. Durante la annuale convention verranno svelate le novità del prossimo anno: una finestra sul futuro immaginato dalla società di Mountain View.

In programma ci sono una serie di appuntamenti incentrati sempre di più su Android ed il mondo mobile. Da Hangout a Google Foto, passando per nuove piattaforme versatili, l’obiettivo a medio-lungo termine sembra quello di creare un unico ecosistema operativo all’interno del quale integrare dispositivi di ogni tipo: smartphone e tablet in primis, ma anche wearable, automobili ed elettrodomestici.

L’Internet of things si fa sempre più reale per Google.

 

Android M

La novità che inaugurerà il Google I/O 2015 riguarda la nuova release del OS di Google. Android M dovrebbe segnare l’apertura del sistema operativo mobile al mondo del lavoro ed integrare ufficialmente il programma Android for Work. Nuovi orizzonti quindi per l’uso di Android all’interno di magazzini e centri di stoccaggio, dai professionisti sempre in viaggio tra una località e un’altra e tantissime piccole realtà produttive.

 

Android Brillo

Sarà una versione di Android più leggera e adatta a far comunicare fra loro oggetti connessi, in particolare gli elettrodomestici. Il keynote di apertura sarà tenuto da Sundar Pichai, Senior Vice-President of Products di Google.

 

Nuovo Chromecast

Dal suo lancio al Google I/O 2013 le cose si sono evolute molto velocemente anche in questo ambito tecnologico. Ormai il mercato è sempre più ricco di questi dispositivi capaci di trasformare un televisore in uno Smart TV. Quindi è possibile che nel corso di questa conferenza venga presentato un nuovo Chromecast, puntando ad alzare l’asticella in fatto di prestazioni e risposte effettive ai bisogni degli utenti. Si ipotizza ad esempio la compatibilità con pannelli 4K e feature più aperte verso gli altri OS.

 

Project Ara e Project Tango

Ara si sa che verrà rilasciato attorno al mese di agosto 2015 in occasione della propria conferenza di sviluppatori. Chissà però che non decidano di darci un assaggio svelando nuovi dettagli e magari nuovi prototipi.

Tango, il tablet sensitivo capace di mappare l’ambiente circostante e adattarsi alle situazioni più svariate è ancora a metà del percorso di sviluppo ed è poco probabile che verrà menzionata durante il Google I/O 2015.

 

 

Questi sono solo alcuni spunti, ma non mancheranno anche Android Home, Auto, Pay e tanto altro ancora. Domani ne sapremo di più.

 

NewsBot

NewsBot

“I think you know what the problem is just as well as I do.” Omniscient NewsBot

Aree Tematiche
Acquisti AndroidLand Eventi Gadgets Internet Mobile Real Life Software Tecnologie
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd