Gamescom Party Madness 2013 #LegaNerd
di
Profile photo of itomi itomi
28
4

IMG_20130823_002407_1000

Fin dai primi anni di frequentazione dei vari eventi mondiali dedicati ai videogames (GDC San Francisco, E3 Los Angeles e Gamescom Colonia in particolare) ho imparato che le facce alle fiere sono sempre le stesse…

Già dal secondo anno ho cominciato a girare con un gruppo di americani e dopo anni di trasferte insieme si è creata la “bunch familia” (da leggersi con accento americano e senza “g” in famiglia, mi raccomando) composta da 3 o 4 americani, un paio di francesi e noi italiani di Vae Victis.

Ogni anno la sera prima dell’ultimo giorno della Gamescom (almeno per quando riguarda la Business Area, che chiude il venerdì) a Colonia ci sono tutta una serie di party interessanti a cui partecipare.

Normalmente è possibile preiscriversi online o chiedere l’invito alle varie conoscenza, ma, regolarmente, ci ritroviamo a cena a mangiare stinco di maiale da Früh e nessuno o comunque non tutti hanno il “braccialetto magico” per entrare nei party migliori.

Ecco che scatta quindi l’operazione “sneak in

Quest’anno c’erano tre party interessanti: quello enorme e gnocca-full di WarGaming, quello ufficiale del Gamescom e il beach party di InnoGames.

Il party di WarGaming è una fortezza del cazzo, scartato a priori, solo uno di noi aveva il braccialetto per entrare e non c’era modo di passare i duemillanta buttafuori.

Let’s go to the Innova party!

Troppe birre con lo stinco hanno fatto credere a tutti che stessimo andando al “party di Innova” (un publisher russo), ma in realtà ho scoperto dopo che stavamo andando a quello di Innogames (un publisher tedesco)… va bene uguale.

Passiamo il ponte sul Reno a piedi (colmo di lucchetti dell’ammmore) e ci dirigiamo sul lungo Reno, luci e laser illuminano il cielo, siamo nel posto giusto.

Arriviamo all’ingresso e, mentre Philip parla con l’hostess, Marc è già dentro grazie alle sue tecniche ninja (non ho davvero capito da dove è passato, bravo Marc!)

Comiciamo a sfoggiare cazzate e gli altri americani millantano conoscenze inesistenti fingendo di cercare sulla rubrica la PR di turno di “Innova” (LOL).

Are you trade visitors?

Ma certo! lo siamo davvero…

This is reserved to expositors.

Ma non è il party di Innova? No, il party di Innogames è qui di fianco, teste di cazzo ubriache. Ok. Abbiamo sbagliato party: questo era quello di Gamescom.

Andiamo nella “spiaggia” di fianco ed ecco il beach party di InnoGames.

IMG_20130823_000905_1000

This way motherfuckers

Arriviamo all’ingresso principale del party di Innogames e ricomincia la rumba del

Check my name on your list sweetheart

Ma è qui che il vero party expert sa cosa fare: la sacra tecnica del ruba-il-braccialetto-mentre-la-stronza-non-guarda.

In pratica nelle reception di questi party c’è sempre un buttafuori, una mezza figa con una lista in mano e un recipiente pieno di braccialetti da dare a chi è nella lista.

La tecnica consiste nel mandare avanti un amico, possibilmente ubriaco, a chiedere di controllare il proprio nome sulla lista alla tipa.

Il soggetto deve enunciare malamente il proprio cognome o nome o quello che gli pare, facendo perdere più tempo possibile alla receptionist di turno, esasperandola fino a quando anche il buttafuori sopraggiunge: è in quel momento che il resto del gruppo si unisce alla scenetta e qualcuno allunga la mano verso il recipiente con i braccialetti.

Il resto lo potete immaginare.

Una volta ottenuti i braccialetti per tutti è ovviamente però impossibile passare per l’ingresso principale: è necessario quindi trovare il sempre presente (o quasi, nel nostro caso era presente) ingresso secondario, indossare il braccialetto, mostrarlo all’ignaro buttafuori et voilà! siete dentro!

CameraZOOM-20130822230301472_1000

CameraZOOM-20130822230658915_1000

CameraZOOM-20130822231326132_1000

Mentre stiamo entrando dall’ingresso secondario ricompare Marc.

Quanto cazzo fa cagare la camera del Nexus 4? Non avrei dovuto vendere l’iPhone 5 prima di venire al Gamescom :(

Mentre stiamo entrando dall’ingresso secondario ricompare Marc che si era accorto di essere nel party sbagliato e ora ci sta infamando per non averlo avvisato che eravamo entrati in quello giusto… LOL

CameraZOOM-20130822231915351_1000

Il party, come tutti i party organizzati nella cazzo di industria dei videogiochi era una merda. Bello il posto, open bar, vista sul Reno mozzafiato… ma solo nerd ovunque e musica imbarazzante.

whatever

CameraZOOM-20130822224404522_1000

Beviamo quello che riusciamo all’open bar, i ragazzi di InnoGames si sono dati da fare per buttare più soldi possibili quest’anno a quanto pare, ma il buffet offre solo frutta e panna cotta… poco male, mi accontento dei Cuba Libre.

IMG_20130822_233034_1000

Mi siedo in riva la fiume, poggio i piedi sulla sabbia, spunto mentalmente la partecipazione ad un party anche quest’anno e poi mi ritrovo su un taxi che mi sta riportando all’appartamento.

Scusate le foto di merda. L’ho già detto che il Nexus 4 fa foto di merda?

A giudicare dal video che ho appena scaricato dal telefono sono anche andato a pisciare. Si vede anche un po’ del party. Enjoy.

Dovevo trovare il modo di andare a quello di WarGaming. Fuck.

Aree Tematiche
Cazzate Eventi Videogames
Tag
Beach Party
Gamescom Party
Innogames
Party Madness
WarGaming
venerdì 23 agosto 2013
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd