Harry Potter Studios Londra #LegaNerd

Harry Potter Studios Londra

Lo scorso Giugno mi sono recato in quel di Londra, per visitare la città e godermi un po di meritato riposo. Il fato ha voluto che scoprissi quasi casualmente che a poche miglia dalla città da un annetto hanno aperto al pubblico gli Studios della Warner Bros. dove hanno girato i vari Harry Potter.

Un po’ titubante ho deciso di tentare la visita, nonostante il costo non propriamente economico, ma devo dire che ne è valsa sicuramente la pena.

Premetto che non sono un fan sfegatato di Harry Potter, ma semplicemente ho amato i libri e ho visto i film. Il mio interesse era più che altro “accademico” per vedere cosa succede dietro le quinte di un film e magari vedere qualche costume originale.

 

 

Gli Studios

map_no_google A circa venti miglia da Londra, vicino alla città di Watford, sono situati i Warner Brothers Studios, già noti come Leavesden Studios, sorgono dove già precedentemente era situata la fabbrica di produzione delle mitiche Rolls-Royce.

Gli studios, ancora funzionanti, sono uno dei pochi posti in Inghilterra dove è possibile ricreare ambienti, scene “fake” e quant’altro su larga scala, principalmente grazie ai suoi 50000 metri quadrati di spazio “flessibile” all’interno e ben 320000 metri quadrati all’esterno per i set all’aperto.

Gli studios sono uno dei pochi posti in Inghilterra dove è possibile ricreare ambienti, scene “fake” e quant’altro su larga scala.

Il primo film ad essere qui girato è stato Goldeney nel 1995. Ma è stato proprio con la serie di HP che gli studios sono stati sfruttati al massimo.

In particolare nell’ampio spazio esterno fu ricostruita tutta Pivet Drive (la strada dove abita Harry) ancora visibile dalle foto su Google Maps, come si può notare dalla foto sottostante.

È solo nel 2010 che la Warner però acquista tutti gli stabili e decide di farne una base per le sue produzioni future permanentemente.

Allo stato attuale la WB è l’unica casa di produzione statunitense ad avere una base permanente sul suolo Inglese.

PivetDrive

 

 

 

The Harry Potter Studio Tour

Arrivare agli studios è piuttosto semplice, anche per un turista, in particolare io mi sono avvalso di una agenzia in zona Victoria Station tramite la quale è possibile prenotare il biglietto dell’attrazione ed anche il trasporto via autobus da Londra alla location e viceversa.

Apro questa parentesi per consigliarvi, nel caso foste interessati ad andarci, di farlo tramite treno, o tramite altri mezzi, non tanto per il costo del pacchetto (60 sterline) ma per il tempo piuttosto esiguo che viene concesso per visitare tutto, di appena 3 ore.

E fidatevi che non vi basteranno. Ci sono circa 4 zone principali da visitare all’interno dell’attrazione. La prima, quella più corposa, comprende diversi set ricostruiti, all’interno dei quali sono stati effettivamente girate le scene dei 6 film, insieme a vari oggetti di scena, costumi e parrucche varie.

Menzione particolare va fatta per come viene presentato il tutto, visto che si entra direttamente nella sala comune di Hogwarts con tanto di tavoli per le casate e tavolo in fondo degli insegnanti. I set ricostruiti sono davvero tanti, dalla sala comune di Grifondoro, allo studio di Silente, passando per l’aula di pozioni e gli interni del ministero della magia. Il tutto senza contare i vari oggetti usati nel film, prime su tutte le bacchette o gli Horcrux.

La seconda zona è dedicata ai set esterni, con una simpatica zona di relax dove gustarsi qualche snack o addirittura la famosa Burrobirra (della quale non ho assolutamente capito gli ingredienti). Qui si possono trovare la casa di Harry vista dall’esterno, ed il ponte di accesso ad Hoghwarts stesso.

La terza parte, invece, ha una nutrita sezione relativa alle protesi ed agli effetti speciali delle varie creature dei libri. Largo spazio a orecchie finte, nasi, lenti a contatto e via dicendo.

Dulcis in fundo, la ricostruzione per itero del set di Diagon Alley, davvero impressionante, a tal punto da avermi quasi strappato una lacrimuccia, e il modello in scala mastodontica del castello di Hoghwarts, utilizzato per le varie riprese aeree, o semplicemente per gli effetti speciali.

A chiudere, una volta usciti dal tour vero e proprio, l’immancabile negozio di merchandising, dove si può trovare davvero di tutto, dalle Cioccorane alle Caramelle Tuttigusti+1, dalle sciarpe delle casate alle bacchette magiche, dalla Pluffa al boccino.

Ci sono anche (ben poco economici) costumi completi, riprodotti con cura maniacale, per impersonare i propri personaggi favoriti all’interno dei film.

Purtroppo non è facile descrivere completamente l’esperienza, anche perché le sensazioni di stupore che si provano sono davvero molto forti ed indecifrabili.

Fortunatamente durante tutto il tour è possibile scattare foto a go-go e anche riprendere tutto quello che si vuole, quindi se siete interessati godetevi la mia corposa galleria.

Aree Tematiche
Cinema Europa Libri Turismo
Tag
Albus
burrobirra
Cioccorane
Diagon Alley
Goldeney
Granger
grifondoro
Hoghwarts
Leavesden
parrucche
pivet drive
Pluffa
Ron
serpeverde
Severus Piton
Tuttigusti+1
Warner Bros. Studio Tour London
Warner Brothers
Watford
Weasley
martedì 20 agosto 2013
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd