L'Italia si aggiudica il World Cosplay Summit 2013 #LegaNerd
di
Profile photo of itomi itomi
14
2

WCS 2013

Anche quest’anno Italia campione del mondo al World Cosplay Summit grazie a Andrea Vesnaver e Massimo Barbera aka RoboticPizza.

Il World Cosplay Summit (世界コスプレサミット Sekai Kosupure Samitto), WCS per gli amici, è un evento annuale dedicato al cosplay che “promuove lo scambio internazionale attraverso la cultura giapponese”. É organizzato dalla tv giapponese Aichi con il supporto di centinaia di volontari e svariate organizzazioni.

La parata e il campionato si tengono a Nagoya, eventi paralleli vengono svolti anche a Kanto, Kansai e Tokai.

Il tutto è cominciato con un “Cosplay Championship” organizzato nel 2003 dove vennero invitati i migliori cosplayers del mondo (cinque in totale, da Italia, Germania e Francia) e che voleva più che altro pubblicizzare l’Expo 2005 di Nagoya. Dal 2005 si è cominciato a dichiarare un vincitore vero e proprio (e abbiamo cominciato a vincere…)

Il WCS negli ultimi dieci anni è cresciuto tanto da ospitare quest’anno ben 40 rappresentanti da 20 diverse nazioni, quindi super rispetto per Andrea e Massimo che si sono aggiudicati quest’anno il prestigioso campionato.

Epic Win Totale.

I nostri ragaz hanno vinto oltre al campionato pure l’ANA Prize e il NicoNico Award stupendo tutti con una super coreografia. Si erano qualificati per il WCS lo scorso ottobre 2012 al Romics di Roma.

I costumi di Massimo e Andrea sono ispirati alla serie Mazinkaiser e ci sono voluti ben quattro anni per realizzarli.

L’Italia aveva vinto il WCS già nel 2005 (con Giorgia Vecchini, Francesca Dani e Emilia Fata Livia) e nel 2010 (con Luca Buzzi e Giancarlo Di Pierro)

world-cosplay-summit

I vincitori del WCS

2005: Italia
2006: Brasile
2007: Francia
2008: Brasile
2009: Giappone
2010: Italia
2011: Brasile
2012: Singapore
2013: Italia

 

Le regole del WCS

  1. Ogni nazione è rappresentata da un team composto da due cosplayers. Il team deve avere i costumi ispirati alla stessa serie.
  2. I costumi devono essere ispirati agli anime, manga o videgame giapponesi.
  3. I costumi e le prop devono essere fatti in casa, tutto il pre-made è vietatissimo.

 

 

Potete riguardarvi tutta la premiazione del WCS grazie a Ustream qui sotto, vedere Massimo e Andrea saltellare vestiti da robottoni non ha prezzo:

 

Update: La performance del Team Italy qua sotto rubata su youtube:

 

Aree Tematiche
Cosplay Entertainment Eventi Real Life
Tag
ANA Prize
Andrea Vesnaver
Cosplay Championship
Emilia Fata Livia
Giancarlo Di Pierro
Kansai
Kanto
Luca Buzzi
Massimo Barbera
Nagoya
NicoNico Award
Tokai
World Cosplay Summit
World Cosplay Summit 2013
lunedì 5 agosto 2013
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd