Se sei uno di noi:
ajax-loader
5 Avatar di MagicPoint MagicPoint
7
Tempo di Lettura in Minuti
di Marco Perri

Cittadini, in alto i pennini... oggi si disegna!

Tra pochi giorni festeggio il primo mese di vita della mia piccola cittadina. E’ un non-compleanno, vero, però l’evento mi rende entusiasta. Molti di voi avranno da poco messo le mani sull’ultima incarnazione di Animal Crossing. Da pochissimo.

E credo abbiate già superato quello sbattimento di cogl scoglio iniziale che sembra un dolce tutorial ma non lo è. Perseveranza, e un passetto per volta, come vi dissi su queste pagine nei primo dei miei deliri su New Leaf.

tanta, tantissima felicità.

E non importa che attiviate o meno il 3D per vedere se i frame rimangano ancorati a 30, o per visionare quanto siano piacevoli le textures. New Leaf brilla di ben altro sotto il cofano tecnico. In particolare tanta, tantissima felicità.

Cittadini, in alto i pennini... oggi si disegna!

Alla fine della scorsa puntata mi sono avventurato nel territorio inesplorato dall’Augmented Reality.

Alla fine della scorsa puntata mi sono avventurato nel territorio inesplorato dall’Augmented Reality. Che parolone. Non sprecherò parole per spiegarvi ciò che posso riassumere semplicemente in “Fate uno scan con il 3DS e succederà qualcosa.” La realtà aumentata è un campo così immensamente avveniristico che comparati agli sforzi di Big G , gli utilizzi fino ad ora palesati dalla consolina Nintendo sono un po’ come lo studio dell’ABC.

Però c’è poco da fare. Mamma Nintendo riesce sempre, anche nella sua elementarità, a risultare dopo tanti anni di gaming, ancora piacevole e soddisfacente. Ed in fondo, in un mondo di falsi adulti, continuo ad amarla proprio per questa sua capacità di rivolgersi ad ogni età con la voce e l’onesta di un bambino.

New Leaf fa uso del più semplice grado di realtà aumentata, i QR.

Mostra Approfondimento ∨

Animal Crossing: New LeafNel QR a fianco suggerisco quello che considero il sito di QR di riferimento per Animal Crossing. All’interno ampia scelta di vestiti tra infinite saghe, brand, manga e stramberie nippe delle più variegate. Giusto per iniziare a farvi fare un’idea sul mondo sterminato di creatività che vi attende.

La domanda ora è: come faccio a sbloccare questa feature? Ve lo dico, però nascondo così da non spoilerare e rovinare così il piacere della scoperta ai sindaci che mi leggono.

Mostra Approfondimento ∨

Bene, potete ora usare la macchina da cucire, contenti? Le strade ora sono due, da una parte lo sfruttamento passivo della creatività altrui, dall’altra la porta per la vostra fantasia. Avete un mente l’abito definitivo?

Disegnatelo, e condividetelo. Altrimenti scegliete di rimpiazzare uno slot d’abito e utilizzata il vostro 3DS per leggere il QR che volete importare dalla rete.

Questa è la Realtà Aumentata proposta da Nintendo.

Niente di più facile, ma con il tempo ci prenderete gusto. Dovrete solo imparare ad organizzarvi bene.

 

Cittadini, in alto i pennini... oggi si disegna!

Giusto come curiosità aggiungo che questo è il primo Animal Crossing nella serie a darvi una sorta di ricompensa per aver intrapreso questo lungo e tedioso processo di amicizia con la sarta. Un bel modo per integrare idee con innovazione tecnologica.

A questo punto, che dire, siete dentro New Leaf in maniera irreversibile.

Avete attrezzi, soldi, obiettivi e voglia di dimostrare al vostro gatto che anche voi potete amministrare una città meglio di tanti merluzzi in giacca e cravatta della vita reale.

Pagate la prima rata della casa e si apriranno delle strade. Pagate la seconda e avrete un viale da percorrere.

Come anticipato, è tutto un sistema di sblocco di circostanze. Pagate la prima rata della casa e si apriranno delle strade. Pagate la seconda e avrete un viale da percorrere.

Dopo aver quindi upgradato la vostra magione per la seconda volta (in realtà è dopo la prima, ma dovendo comunque passare dei giorni per fa azionare l’evento nel frattempo avrete già pagato la seconda rata…) ecco per voi una splendida isola pronta ad intrattenere i viandanti.

L’ho chiamata “L’isola dell’eterna Estate”, proprio per la stagione perenne che la caratterizza. L’isoletta contiene un negozio, tante specie nuove ed esotiche di insetti e pesci e *suonino le trombe* tanti minigiochi. Minigiochi?

Ebbene si, quel concetto ludico di minisfida portato in auge tanti anni fa dal primo Mario Party condisce anche Animal Crossing: New Leaf. In maniera stimolante, come era facile supporre.

Cittadini, in alto i pennini... oggi si disegna!

Ce ne sono più di 60, divisi per categorie, di varie difficoltà, e la cosa più toga è che potete farli in singolo, con amici o con gente totalmente casuale.

Si va dalla gara di raccolta frutta alla caccia all’insetto, dal nuoto al nascondino. Nascondino! Non ci volevo credere.

Se mi avessero messo anche Guardie e Ladri avrei sclerato come un marmocchio in calore. Ora capite perché li amo sempre di più.

E come se non bastasse, più giocate più guadagnate medaglie. Vediamo se i furbi hanno già capito dalle info date fin qui dove potranno essere usate le medaglie? Ovviamente… non ve lo dico. Il primo che ci arriva me lo scrive tra poco nei commenti e si guadagnerà l’ambito premio di vedersi pubblicare il suo QR venerdì prossimo, nel quarto (ahimè, l’ultimo…) appuntamento con la rubrica di New Leaf.

Voglio approfittarne ora per dare un consiglio futuro. Scartabellando qua e la per la rete ho scoperto un evento interessante. Torno a quanto già detto nella scorsa puntata riguardo la struttura di gioco che prende spunto dalla festività per creare particolarità. Tra qualche settimana è San Lorenzo. La notte delle Stelle, dei desideri e in teoria anche di altro.

In realtà, non vi augurerò mai di giocare a New Leaf piuttosto di godervi un falò sulla spiaggia. Ma se siete allergici alla salsedine e accenderete il 3DS in tal momento, potrete godervi la vostra cittadina sedersi per terra ad ammirare le stelle. Inutile, ma molto poetico e segno di un gioco vivo e pulsante.

Cittadini, in alto i pennini... oggi si disegna! 

Ci stiamo avvicinando al rush finale e di cose da dire ce ne stanno ancora, però vorrei tenermele in caldo, anche perché devo testarle bene. Altre invece è bello scoprirle senza saperle, così, un po’ per caso.

In una delle prime sessioni online effettuate ho provato di mia sponte a sgrullare senza grazia un alberello del mio ospitante. Aveva un frutto diverso dal mio, e mi son chiesto: “Se lo ha lui, perché io no?” e con umiltà son tornato dal viaggio con un frutto come ricordo. Ho scavato una buca vicino casa e ho piantato il frutto. La sensazione di visionare la nascita del virgulto dopo qualche giorno di inattività del 3DS mi ha fatto ricordare quanto sia bello sperimentare. E visionare come gli sviluppatori avessero previsto quella mia volontà garantendomi una sorta di ricompensa pratica per la curiosità messa in atto.

In New Leaf, le azioni corrispondono a reazioni. In ogni senso. La reputazione popolare è lo specchio delle vostre azioni e più che un calderone di eventi la ho sempre vista come l’orgoglio morale del mio operato. D’altronde è un lavoro, tempo usato per comporre buone azioni, e raccoglierne i frutti dà un senso all’opera.

 

Cittadini, in alto i pennini... oggi si disegna!

 

Oggi ho preferito meno tecnicismi e più sostanza ludica. Animal Crossing: New Leaf sta letteralmente bruciando ogni record del franchise in fatto di media critica mondiale, segno che il team ha infuso il suo massimo per dare emozioni anche a chi conoscesse già la formula.

Rallegrando gli animi di chi vi si sta affacciando per la prima volta. Proprio quell’allegria che in questo periodo si paga a peso d’oro.

 

 

Speciale Animal Crossing: New Leaf

Stiamo strippando da un paio di settimane su questo gioco e @magicpoint86 ce ne racconterà le particolarità in una serie di articoli, se vi interessa seguite il tag ACNL su Lega Nerd!

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Games Recensioni Videogames
Tag Articolo:
pennino
Loggati

16 Commenti

  1. Avatar di RemtonJDulyak RemtonJDulyak 21/6/2013 14:27

    Guarda, questi articoli mi stanno quasi convincendo a comprare il 3DS, ma per fortuna so che riuscirò a resistere…

    • Avatar di Joeee89 Joeee89 21/6/2013 19:51

      è tutto un gomblotto !!1!1 Ci ingolosiscono con queste pippazze su Animal Crossing per sfruttare le nostre povere menti flebili da Nerd e farci comprare 3DS XL. :D

      …certo che l’offerta di Amazon…….

  2. Avatar di JLS JLS 21/6/2013 14:27

    Un piccolo appunto: i QR code sono stati inventati dalla Denso, uno dei più grossi produttori mondiali di robot industriali, di proprietà di Toyota. Altro che piccola compagnia ;-)

  3. Avatar di PennyKaley | Fuffaiter PennyKaley | Fuffaiter 21/6/2013 14:44

    Quando apro il tuo articolo McAfee mi blocca alcuni contenuti..

  4. avatar leggendario 21/6/2013 15:32

    Io lo sto amando! Mi sveglio mezz’ora prima per giocarci prima di andare in ufficio!
    Altrimenti mi ritrovo sempre a giocare dopo le 19

  5. avatar Joe Danbrow 21/6/2013 15:37

    Le medaglie servono per comprare gli oggetti nel bazar, giusto? Sono andato solo una volta sull’isola, non so se ci sono altre utilità

    • Avatar di MagicPoint MagicPoint 22/6/2013 11:15

      Esatto. L’isola contiene minigiochi, negozio delle medaglie e variume da raccogliere/collezionare.

  6. Avatar di Progenie di Giano Progenie di Giano 22/6/2013 00:31

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=NeEbtz55XYI
    His body, and his house, are always ready.

  7. Avatar di defede defede 23/6/2013 13:55

    Ma è davvero la Killer Application per questa console davvero snobbata a destra e manca?

  8. Avatar di defede defede 24/6/2013 19:47

    Allora ho paura di incautare sempre di più…cazzarola vado per i 40…non si guarisce da sto morbo vero?

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd