Videogames al rogo #LegaNerd

Videogames al rogo

La Gioeubia brucia, i mali e l’inverno scaccia.

Come ben sappiamo, quando succede un atto violento nel mondo moderno e civilizzato come il nostro, la colpa non ricade sulla droga, sul disagio sociale, sull’educazione inesistente come potrebbe pensare una persona intelligente, o almeno un essere senziente.

I colpevoli che vanno di moda sono i videogames

I colpevoli che vanno di moda sono i videogames, in particolare se sono violenti. Infatti in Connecticut e in Germania stanno organizzando falò per bruciare i videogames violenti dopo la strage di Newtown del 14 Dicembre.

Sempre in America il SouthingtonSOS ritira i videogames e altri media violenti dando in cambio dei regali.Ovviamente i titoli ritirati saranno bruciati il 12 Gennaio. In Germania invece li bruceranno davanti al parlamento tedesco.

Io ora vi invito a riflettere: pensate che la Convenzione di Ginevra e la Convenzione dell’Aja condannano il rogo di libri come crimine di guerra.                                      Perché non può essere così per altri media come film, videogiochi, musica? In fondo sono forme di cultura e di arte riconosciute come dimostra il recente acquisto del MoMA.

Mah. A voi il commento.

Fonti:

Aree Tematiche
Attualità Cultura Videogames
Tag
brutta gente
idiozie di massa
La Gioeubia
SouthingtonSOS
lunedì 7 gennaio 2013
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd