Se sei uno di noi:
ajax-loader
5 Avatar of pinq pinq
2
Tempo di Lettura in Minuti

Are video games art? They sure are

Il ‘They’ del quote si riferisce ad una lista di 14 videogame che il MoMA, Museum of Modern Art di New York, ha acquisito e che compongono il primo nucleo di una collezione che prevede almeno altri 26 videogiochi.
Cosa intendono per ‘aquisire’?

what is a museum to acquire? Working with MoMA’s digital conservation team on a protocol, we have determined that the first step is to obtain copies of the games’ original software format (e.g. cartridges or discs) and hardware (e.g. consoles or computers) whenever possible. In order to be able to preserve the games, we should always try to acquire the source code in the language in which it was written, so as to be able to translate it in the future, should the original technology become obsolete.

I 14 giochi in questione sono:

- Pac-Man
- Tetris
- Another World
- Myst
- SimCity 2000
- Vib-ribbon
- The Sims
- Katamari Damacy
- EVE Online
- Dwarf Fortress
- Portal
- flOw
- Passage
- Canabalt

E gli altri 26?

Over the next few years, we would like to complete this initial selection with Spacewar! (1962), an assortment of games for the Magnavox Odyssey console (1972), Pong (1972), Snake (originally designed in the 1970s; Nokia phone version dates from 1997), Space Invaders (1978), Asteroids (1979), Zork (1979), Tempest (1981), Donkey Kong (1981), Yars’ Revenge (1982), M.U.L.E. (1983), Core War (1984), Marble Madness (1984), Super Mario Bros. (1985), The Legend of Zelda (1986), NetHack (1987), Street Fighter II (1991), Chrono Trigger (1995), Super Mario 64 (1996), Grim Fandango (1998), Animal Crossing (2001), and Minecraft (2011).

Questa è la notizia, ora un paio di cosiderazioni personali; prima di tutto sono contento che un museo importante come il MoMA riconosca i videogames come forma d’arte, visto anche il bel progetto filologico che vogliono intraprendere.

Altra considerazione, concordo con gran parte della selezione fatta (che figata hanno preso proprio Another World! Beh non poteva mancare Portal!), su alcuni titoli però ho dei forti dubbi: canabalt è divertente ma forse non è proprio il massimo esempio di arte videoludica, passage non lo conoscevo ma ho visto di meglio, diciamo che c’era molto altro da prendere prima, così su due piedi non vedo Doom! Il MoMA spiega molto bene cosa hanno valutato di ogni gioco per includerlo o escluderlo: comportamento/interazione, estetica, senso del tempo e dello spazio ed onestamente Doom! secondo il mio modesto parere ci entrava a pennello nei parametri del MoMA, spero non ci siano motivazioni bacchettone e snob alla base di questa mancanza.

Ci tengo inoltre a precisare che il MoMA è si il MoMA ma molti sono arrivati prima di lui, forse meno prestigiosi ma di sicuro altrettanto stimabili, ad esempio il ViGaMus.

In conclusione da adesso in poi quando giocherò al pc e mia moglie mi chiederà: ‘Cosa stai facendo?!’ gli risponderò tutto altezzoso: ‘Mi sto facendo una cultura!’, alchè so gia cosa mi risponderà: ‘Allora metti in pausa la cultura e vieni a darmi una mano’.

- Video Games: 14 in the Collection, for Starters (moma.org)

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Arte Videogames
Tag Articolo:
Arte videoludica
Passage
Loggati

21 Commenti

  1. Avatar of Itomi Itomi 7/12/2012 15:33

    uh… credo fosse impossibile fare una selezione che vada bene a “tutti”… prevedo molti :popcorn:

  2. Avatar of ICappellaioMatto 7/12/2012 15:38

    Minecraft… ?

  3. Avatar of Kappei Kappei 7/12/2012 15:43

    A occhio sembrerebbe abbiano preso i giochi più “artistici” che “storici”. Notare ad esempio giochi come Vib-ribbon o fl0w, che avranno giocato sì e no 20 persone. Oppure giochi che hanno trasceso il proprio mezzo, come Minecraft. Bene o male riesco a capire l’inclusione di quasi tutti, ma Canabalt onestamente proprio no…

    • Avatar of Kappei Kappei 7/12/2012 15:44

      Ah, io comunque ci avrei messo anche Journey.

    • Avatar of merlino merlino 7/12/2012 23:23

      Trattandosi di un museo di arte moderna immagino sia normale che abbiano scelto videogiochi artistici più che storici.

  4. Avatar of Nicholas | Nè Nicholas | Nè 7/12/2012 15:43

    Ma come vengono esposti? Schermate? Immagini?

    • Avatar of Kappei Kappei 7/12/2012 17:04

      Un mix di demo giocabili, video interattivi e filmati di presentazione. Andando al link in fondo all’articolo ci sono anche indicati i criteri di selezione e leggendolo inizio anche a capire l’inserimento di Canabalt: è un gioco che pur nella sua semplicità dà un’esperienza ludica completa e se non ricordo male era proprio quella l’intenzione del creatore (posso creare un gioco “soddisfacente” con una limitatissima interazione da parte del giocatore?)

  5. Avatar of Frodo Frodo 7/12/2012 16:33

    OLD, notizia del 29 novembre…

    • Avatar of pinq pinq 7/12/2012 23:00

      EhIoLoSapevoCheArrivavaQuestoTipoDiCommento!!!

      Scusate, la notizia è di una settimana fa ma visto che non ne parlava nessuno e visto che non mi sembra una notizia da poco ho proposto l’articolo.

      Ultimo sfottò: mi dite un range temporale entro il quale si può pubblicare una notizia senza incappare in questi commenti?
      Grazie ;)

      • Avatar of Frodo Frodo 8/12/2012 00:57

        Ahah, non ti preoccupare, speravo di scatenare un flame di bassa lega!

  6. Avatar of ragnoboy ragnoboy 8/12/2012 04:35

    Purtroppo ci sono anche giornalisti piu’ o meno titolati che remano contro a queste iniziative, additando presupposti che sono parecchio opinabili

    http://tinyurl.com/blduzez

    • Avatar of pinq pinq 8/12/2012 17:08

      Che arroganza!

      The worlds created by electronic games are more like playgrounds where experience is created by the interaction between a player and a programme. The player cannot claim to impose a personal vision of life on the game, while the creator of the game has ceded that responsibility. No one “owns” the game, so there is no artist, and therefore no work of art.

      Questa frase poi fa capire che quest’uomo non ha la più pallida idea di cosa significhi realizzare un videogame

      • Avatar of Frodo Frodo 9/12/2012 22:41

        Sono oramai più di sei anni che gioco a Dwarf Fortress e posso dire questo: pur essendo estremamente moddabile (modificando i file raw che sono .txt oppure lavorando sulla memoria), il gioco è closed source. Lo sviluppo continua ed è lungo, ma è tale che il gioco “non appartiene” soltanto ai fratelli Adams. Ovvero sì, ma la comunità che si è formata rende il gioco stesso ben diverso, fra idiosincrasie e consigli tipici!

        Il quote va preso con le pinze, è quasi vero, tolta l’ultima frase!

    • Avatar of Itomi Itomi 9/12/2012 17:10

      Ignorante e stupido.

  7. Avatar of trigger111 trigger111 9/12/2012 17:00

    Le critiche volte a negare che il videogioco sia una forma d’arte potrebbero essere estese anche al cinema, ma oggi nessuno nega che il cinema sia una forma d’arte. Per creare un gioco bisogna combinare quasi tutte le forme d’arte esistenti: per scrivere la trama si può attingere alla letteratura; per realizzare la parte grafica bisogna conoscere le regole geometriche del disegno in prospettiva, le tecniche pittoriche per il colore e la posizione delle luci come in fotografia; la colonna sonora è affidata a musicisti spesso di grosso calibro; i filmati introduttivi, conclusivi e fra un livello e l’altro spesso sono di taglio cinematografico. Non credo che l’attuale generazione di critici d’arte riconoscerà che il videogioco è una forma d’arte, poiché significherebbe ricominciare a studiare per apprendere una forma d’arte della quale non si sa nulla. Molto più facile avere un atteggiamento da snob che mascheri la propria ignoranza: bollare il gioco elettronico come un passatempo stupido che fa rincretinire e chiudere così il discorso.

  8. Avatar of RemtonJDulyak RemtonJDulyak 23/4/2014 09:44

    So che l’articolo è vecchio, ma mi è salita un po’ l’incazzatura…
    Mettere EVE Online, ma non mettere Elite (1, Frontier, Frontier First Encounters) mi sembra assurdo.
    Capisco che EVE dia una grafica più bella, ma Elite era più completo/complesso.

    Mostra Spoiler ∨

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd