Advertisement”>
	



<div id=
ajax-loader

Slender è un indie game uscito a Giugno 2012 sviluppato da Parsec Productions, tratto dalla creepy pasta Slender-Man, che da parecchio gira sul web. In pratica, ci sono persone che affermano di aver visto questo “Slender-Man” (ovvero Uomo Longilineo) aggirarsi per i boschi di notte. Slender-Man andrebbe sempre vestito con un completo nero, avrebbe gli arti smisuratamente lunghi e il volto privo di espressione, essendo stato deturpato da un incendio nel quale lo stesso Slender-Man avrebbe perso suo figlio.


In Slender impersoneremo una persona che si avventura in un bosco di notte.
Parsec Productions ha dunque deciso di creare un gioco basato su questo personaggio intitolato Slender. In Slender impersoneremo una persona che si avventura in un bosco di notte. Il nostro unico equipaggiamento sarà una torcia che, come se non bastasse, non può essere usata mentre corriamo. Lo scopo del gioco è quello di raccogliere le otto inquietanti pagine di un diario prima che Slender-Man ci trovi. Il problema è che Slender-Man è capace di teletrasportarsi e basterà guardarlo una sola volta nel suo volto vuoto per perdere la partita.

L’atmosfera creata da questo gameplay è decisamente inquietante e il gioco ha riscosso pareri contrastanti nella comunità videoludica. C’è chi dice di essersela fatta sotto, e chi dice di essersi solamente annoiato.

Personalmente, sebbene non mi sia messo a gridare come un pazzo (come hanno fatto alcuni youtuber che hanno postato video commentary su Youtube), mi sono molto divertito giocandoci poichè ho trovato l’atmosfera molto suggestiva e dunque consiglio a tutti di provarlo (e poi è gratis!).

Potete scaricare Slender gratuitamente dal sito ufficiale di Parsec Productions.

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Recensioni Videogames
Tag Articolo:
horror game
parsec productions
slender
slender-man
Loggati

10 Commenti

  1. avatar enys 17/9/2012 15:18

    Io me la sono fatta sotto :res:

  2. Avatar di Nicholas | Nè Nicholas | Nè 17/9/2012 15:21

    Cio ho giocato solo per capire le varie battute che girano su internet.
    Però è carino dai.

  3. avatar thunder122 17/9/2012 15:23

    A me personalmente non mette paura, ma il gioco, anche se molto semplice, riesce a farti entrare nell’atmosfera, che con l’avanzare diventa sempre più tesa e pesante da seguire causa musica e slender che ti compare ovunque. Mi sono arreso a 6 pagne :(

  4. Avatar di The_Sir The_Sir 17/9/2012 16:10

    Io mi sono cordialmente cagato sotto, IMHO però il gioco è di una pesantezza unica, potevano ottimiccarlo un attimino quel dannato codice!

    • Avatar di StigHelmer StigHelmer 17/9/2012 16:18

      Ahuha come fai a dire che è pesante? Non c’è nulla nel gioco! Nulla

      • Avatar di The_Sir The_Sir 18/9/2012 18:01

        appunto perché c’è poco o niente (IMHO tutti quei cazzo di alberi pieni di poligoni non sono esattamente “nulla”) non capisco perché nei primi minuti di gioco soffra di pesantissimi frameskip anche ad impostazione di dettagli media!!

        • Avatar di StigHelmer StigHelmer 23/9/2012 18:45

          Se non ti fa neanche slender i 60 fps fissi allora non potrai giocare decentemente al 95% dei giochi per pc

  5. Avatar di StigHelmer StigHelmer 17/9/2012 16:16

    Ieri sera ero in balcone a fumare una sigaretta quando ad un certo punto da dietro un lampione è apparsa per pochi istanti una losca figura…
    Anche oggi mentre ero a passeggio in una foresta di baobab a cercare 8 pagine (wtf?!) quel personaggio mi ha perseguitato… minchia che paura.. era lo Slender!!

    Ah no.. mi sono sbagliato

  6. Avatar di Riky_Freeman Riky_Freeman 17/9/2012 19:50

    Farenz ed io la pensiamo diversamente:
    http://www.youtube.com/watch?v=qPT6HTnMpHA&feature=plcp

  7. Avatar di ICappellaioMatto 17/9/2012 20:06

    Che gioco d’immerda.

    Sono l’unico che ha notato una certa somiglianza tra lo Slender e il Silenzio di Doctor Who?

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd