Le Case della Follia #LegaNerd

Le Case della Follia
Numero giocatori: 2-5
Meccaniche: Cooperazione, Collezione oggetti, Deduzione
Durata media: 3 ore
Difficoltà: medio
Recensione completa: Tana dei goblin

Rispolvero oggi la vecchia rubrica Boardgame for Nerds con un gran bel giocone con cui ho iniziato il nuovo anno: Le case della follia
Già la casa editrice (Fantasy Flight) è una garanzia, le meccaniche dei loro boardgame sono sempre originali e ben studiate, non esenti da Bug, ma senza dubbio ricche di novità e divertenti situazioni.
Il gioco si presenta subito bene, le case horror con ambientazione Lovecraftiana: nulla di meglio! Dopo il (secondo me) Flop di Arkham Horror, questa volta hanno colpito il centro, un gioco stupendo.
Nella scatola potete trovare pezzi pregiati che vanno dalle miniature dei mostri, degli investigatori, le varie stanze della casa e le stupende illustrazioni sulle carte…soldi ben spesi (tanti ma ben spesi)
Le meccaniche sono assolutamente spettacolari: un ibrido tra un boardgame e un gioco di ruolo. Il custode dirigerà la storia che gli investigatori andranno ad affrontare; inizialmente viene scelta una storia da giocare e subito il narratore farà immergere i giocatori in questa esperienza ruolistica con un’ambientazione stupenda. C’è una meccanica chiave che rende il gioco unico: Il Custode partecipa e può vincere la partita! Interpretando la casa, il suo obbiettivo sarà ostacolare e perchè no, uccidere gli investigatori! In un susseguirsi di colpi di scena e misteri da risolvere, il gioco scorre bene e rapidamente per oltre 2 ore.

Lo consiglio vivamente soprattutto agli appassionati di Giochi di Ruolo, di Lovecraft e ovviamente del gioco di Call of Cthulhu.

Pimp my Box

Per la gioia di @zott pubblico anche questa miglioria che ho realizzato su questo boardgame:
Il più grande difetto di questo gioco è l’interno mal fatto! Un separatore a “U” che è veramente un obrobio, i pezzi viaggiano di qua e di la per tutta la scatola e si mescolano in continuazione. Qualcuno potrebbe dire: Fortuna che ci sono pochi pezzi… bè si sbagliano di brutto :) il gioco è composto da tantissimi e fantastici pezzi che lo rendono splendido e unico… il problema sta tutto nel ritrovarli ;)

Ogni volta che riponiamo i componenti servono ore ed ora per risistemare il tutto per una nuova partita…senza contare il rischio di rovinare i pezzi all’interno (le carte potrebbero piegarsi e le miniature rompersi)

Quindi per ovviare a questo problema ho deciso di realizzare un interno personalizzato per le case della follia.

Ho utilizzato queste cose:
– Polystirene
– Taglierino
– Thermocutter
– Cartoncino
– Colore nero
– Pennello
– Osteon

Il brutto è all’inizio. Ho iniziato a progettare come poter mettere la roba all’interno… complicato visto che la scatola va molto verso l’alto. Comunque dopo vari progetti sono riuscito a trovare una soluzione abbastanza soddisfacente

Quindi ho fatto delle prove per vedere se entravano tutti i pezzi del “piano terra” e devo dire che ero abbastanza soddisfatto.

Poi ho rifatto lo stesso procedimento per il secondo piano, molto peggio… le miniature erano molto difficili da sistemare, soprattutto gli Shoggoth che sono estremamente grossi. Anche le basette sono complesse visto che sono di diversa dimensione e di difficile locazione. Alla fine ho trovato una soluzione procedendo al taglio.

Alla fine ho colorato tutto di nero, ci ho attaccato sotto il cartoncino e ho testato il progetto inserendoci i vari componenti del gioco. Sono abbastanza soddisfatto, ho inserito tutto in appositi spazi tranne che per i segnalini trauma, danno e abilità che sono all’interno di appositi sacchetti; sono troppi e sarebbe assurdo metterli all’interno di una sezione degli interni.

[nggallery id=339]

Jester86 | NC27 a.k.a. Jester86

La trinità è composta da Lui, Azathoth e Cthulhu

Aree Tematiche
Boardgames Creatività Giochi di ruolo
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd