Recensione: DC Universe Online FTP #LegaNerd

È passato un mese da quando il famoso mmorpg di Sony è diventato Free To Play, e mi sembrava una bella idea farne una breve recensione.
Dopo poco meno di un mesetto di gioco, sono arrivato al livello 30 (when you reach the maxium level, you stop levelling) impersonando una graziosa eroina (Mrs. Blonde, LOL) con mentore Batman.
Ecco le mie personalissime opinioni, da giocate totalmente digiuno di MMORPG (è bene specificarlo):

It’s a long way to the top


La nostra avventura inizia con un bel filmatone introduttivo, che ci spiega la storia. Sostanzialmente, Lex Luthor e i suoi amici supercriminali hanno fatto un gran casino con Superman e i buoni, e sono morti tutti. Eccetto Luthor, che assiste all’invasione della Terra da parte di Brainiac, villain potentissimo ed acerrimo nemico di Superman. Lo stronzo pelato però riesce a scappare e a rubare una navicella dimensionale, con la quale torna indietro nel tempo (WTF) e riesce ad avvisare i supereroi del pericolo imminente.
Non solo, ha anche rubato una buona dose di Exobytes, piccoli “cosi” che mutano le persone. Rilasciati nell’atmosfera terrestre, gli Exobytes creano un esercito di Super-Umani, i quali però potranno scegliere se fare i bravi o piegarsi al lato oscuro. That’s all, folks!
Ovviamente, la prima cosa da fare una volta avviato il gioco è scegliere il vostro mentore, la vostra guida, e automaticamente schierarvi con i buoni o con i cattivi. Batman, Superman e Wonderwoman oppure Joker, Luthor e Circe? A voi la scelta.
Un supereroe che si rispetti però deve avere anche un costume. E quindi via, modificatevi come più vi piace: la scelta è ampia, e c’è sempre la possibilità di acquisire nuovi oggetti in-game (che possono essere indossati anche senza cambiare il vostro aspetto esteriore; del tipo che voi sembrate a petto nudo, ma i realtà avete una supercorazza in kevlar).
Quello che vi manca, poi, sono le abilità di movimento: sceglietene una tra volo, acrobazie e supervelocità, e unitela ad un altro potere a scelta tra fuoco, mente, ghiaccio, natura, magia o congegni.
Fatto tutto? Ora scegliete il server, PvP o PvE, e si parte!

Le quest


La storia principale è buona, ben diretta e ci vorrà dell’impegno per battere i nostri nemici. Inoltre, parallelamente alle quest principali, troveremo sempre delle sfide secondarie un po’ noiose (picchia tot nemici, prendi tot oggetti) ma che ci ricompenserano con un po’ di soldi o ancor meglio con della Soder Cola, la bevanda recupera-energia che fa sempre comodo avere in quantità!
Qui però iniziano i dolori: personalmente, alla lunga, ho trovato le quest ripetitive e troppo meccaniche. Mi spiego meglio: i passi da compiere per completare un capitolo erano sempre gli stessi; vai in quel luogo, sconfiggi tot nemici recuperando tot oggetti da essi, poi vai da un’altra parte, fai più o meno la stessa cosa, infine recati in un luogo chiuso (municipio, serra, centro commerciale, ospedale) dove dovrai combattere un po’ di nemici fino ad arrivare al boss finale.
Attenzione, non sto dicendo che non sono ben fatte, semplicemente verso gli ultimi livelli le ho trovate troppo prevedibili.
Segnalo la presenza di quest secondarie che consistono nella cattura di un criminale che si aggira per le strade delle città. Consiglio di farle assieme ad altri giocatori, perché questi mini-boss sono molto resistenti, pur essendo anche di livello inferiore al nostro; sarà necessario del lavoro di squadra per abbatterli!

Gli ambienti e lo sviluppo dei personaggi

Che dire, 10 e lode! Sebbene le texture fossero quelle che sono (sempre meglio di WoW però…) Gotham City e Metropolis sono immense e bellissime, caratterizzate alla perfezione: la prima è buia, triste, il clima è sempre piovoso e si respira disagio e degrado in ogni angolo. Metropolis è fresca, luminosa, emana progresso e giustizia.
Da qualche parte ho letto che le due città sono più grandi della Liberty City di GTA IV: non posso affermarlo con esattezza, ma non stento a crederlo.
Unico neo: la gente. Pochissima e solo qualche macchina sporadica.

Buona è invece la caratterizzazione degli eroi e dei criminali, ci sono proprio tutti ed è possibile interagire con buona parte di essi per ricevere quest secondarie.

Per quanto riguarda lo sviluppo del PG: il nostro personaggio acquisirà punti XP che lo faranno salire di livello (ma dai?), e potrà acquistare potenziamenti per il vestito oppure sbloccare abilità e poteri (ivi compresa l’abilità di usare armi nuove rispetto alla prima selezione quando lo stavamo creando).
Io ho trovato l’albero dei poteri e delle abilità un po’ troppo macchinoso e vincolante, non mi è piaciuta molto la sua gestione, avrei preferito una maggiore libertà di scelta.
Quindi, ponderate sempre con molta cura i potenziamenti che selezionate, perché i punti potere/abilità non piovono dal cielo!

PvP: Allarmi, Arene e Leggenda


Pur avendo giocato in un server PvE (non potevo ricevere attacchi da altri giocatori se non attivavo esplicitamente la “bandierina” del pvp) ho completato più volte tutte le sfide che mi venivano proposte.
In sostanza, ci sarà sempre possibile rispondere a degli Allarmi, dove dovremo collaborare con altri player per sconfiggere questa o quella minaccia in nuove zone di gioco (BludHaven, la Luna, i laboratori STAR per citarne alcuni) oppure combattere a squadre nelle Arene in modalità “re della collina” per capirci.
Segnalo la bella possibilità di acquisire Marchi della Leggenda (utili per sbloccare nuovi eroi da usare nelle sfide Leggenda) combattendo in apposite, famose arene (come la Batcaverna) sempre in modalità PvP ovviamente, impersonando un Eroe o un Criminale famoso: da Batman al Joker, passando per Harley Quinn e Robin.

Conclusioni


Premessa: non sono un patito dei mmorpg. Ho provato a giocare a WOW, e mi faceva cagare (sarà che non sopporto il fantasy), ho provato LOTRO e lì un po’ meglio ma poi mi son fermato al lvl 12.
Con DUCO invece, ho proseguito fino alla fine e mi sono divertito molto, devo riconoscerlo.
Sicuramente però è un gioco che ha dei difetti: quest ripetitive anche se ben “inserite” nella storia e con una loro finalità, poche mappe PvP, gestione dei poteri un po’ macchinosa.
Nel complesso è un titolo che, giocato anche prevalentemente da soli come ho fatto io, sa regalare delle ore di divertimento, sicuramente.
Purtroppo però, non mi ha convinto al punto da sottoscrivere l’abbonamento. Magari con una solida gilda alle spalle, a qualcuno potrebbe piacere, ma io non mi sento di consigliare la spesa.

Voto finale: 7.5

Discutendone nel forum ho notato che anche @mengoboy ha avuto più o meno le mie stesse impressioni, quindi se vuole aggiungere qualcosa nei commenti è bene accetto ;)

lucamrblonde | veronerd™ a.k.a. lucamrblonde

“Grande guerriero? ohoh, guerra non fa nessuno grande!” – Master Yoda

Aree Tematiche
Fumetti Videogames
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd