Epic Rumors: Apple Television #LegaNerd
di
itomi itomi

Torna quell’eccitamento generale della tech press mondiale sul rumor di un nuovo prodotto Apple, come è successo recentemente per iPhone e iPad.

Si discute ovunque di questa benedetta Apple Television, non si sa ancora se sarà una televisione vera e propria (non credo) o semplicemente un set top box da collegare alla propria TV (come l’attuale Apple TV, come è più probabile) o entrambe le cose (può essere).

Si sa che i dirigenti di Apple hanno già parlato di questo nuovo prodotto con i massimi dirigenti delle aziende media più grandi del mondo.

Si parla di interfacce vocali (Siri style) e gestuali (Kinect Style) verso la tv, di recording delle trasmissioni su iCloud, di AirPlay e tutto il resto che ci si aspetta da Apple.

Si continua a speculare sulla fantomatica frase che Steve Jobs avrebbe detto ad Walter Isaacson prima di morire, “ho risolto il problema, sono giunto alla soluzione”, riferendosi al suo lavoro sulla televisione del futuro.

Scetticismo estremo.

Quello che ha senso che Apple faccia, ovviamente secondo me, è una release dell’attuale Apple TV con processore più veloce (A5/A6) e aperta all’App Store e a periferiche esterne via bluetooth.

Questo aprirebbe la strada al gaming iOS su televisione, con tanto di controller (dedicato o iPhone o iPad, Wii U style) e tutto il resto e giochi distribuiti attraverso l’App Store e sviluppati dagli stessi sviluppatori che stanno facendo il successo di Apple in questi anni.

Porterebbe finalmente Apple nei salotti, a costi ridicoli, la Apple TV è venduta a 99 dollari.

Ovviamente non dovrebbe avere solo il gaming, ma una serie di periferiche plug-in (camera esterna kinect style per esempio) e funzionalità aggiuntive più incentrate sui media, campo in cui Apple eccelle mentre le altre console “tradizionali” sono carenti da sempre e solo ultimamente cominciano ad affacciarsi.

Una Apple TV con processore A5/A6, controller esterno bluetooth, libreria infinita di applicazioni e giochi di medio alto livello sull’App Store, gestione media avanzata, musica, video, rental, buy, streaming, sync totale e recording su iCloud con la possibilità di rivedere i programmi direttamente sulle altre periferiche Apple, idem per AirPlay… a 99 dollari.

Vedremo.

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996.

Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com

Aree Tematiche
Attualità iPhone / iPad Mac / OS X Televisione Videogames
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd