In America è ora vietato alzare il volume agli spot #LegaNerd
di
itomi itomi

After making its way through Capitol Hill, the Commercial Advertisement Loudness Mitigation Act (or CALM) — which aims to keep the sounds coming out of your flat panel even-keeled — has just been adopted in a ruling by the FCC. Starting next December, ads and promos will have to remain in-step with the audio levels of scheduled programming.

Fa un po’ ridere che questa legge abbia come acronimo “CALM”… gli americani sono pazzi per gli acronimi, pazzi. Ma torniamo in tema: negli Stati Uniti è passata una legge che vieta alle televisioni di alzare il volume delle trasmissioni durante gli spot pubblicitari, tecnica tanto vecchia quanto fastidiosa, utilizzata anche in Italia naturalmente.

Non so. Certo, ha senso. Ma volete mettere essere svegliati nella notte, sul divano, da uno spot pubblicitario? secondo me gli mancherà.

via

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996.

Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com

Aree Tematiche
Attualità Pubblicità Stati Uniti Televisione
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd