Wordpress sta per lanciare un AdSense proprietario: WordAds #LegaNerd
di
itomi itomi
2

Over the years one of the most frequent requests on WordPress.com has been to allow bloggers to earn money from their blog through ads.

We’ve resisted advertising so far because most of it we had seen wasn’t terribly tasteful, and it seemed like Google’s AdSense was the state-of-the-art, which was sad.

You pour a lot of time and effort into your blog and you deserve better than AdSense.

Se uno pensa che WordPress.com è un network con milioni e milioni di blog… uno si chiede semplicemente che diavolo aspettavano in Automattic (i creatori di WordPress e proprietari di WordPress.com) a mettere in piedi un sistema di advertising proprietario per la piattaforma, ora colonizzata, come il resto di internet, da AdSense di Google.

AdSense ha una resa per i blog medio/piccoli veramente ridicola. Per i blog personali o quasi hostati da WordPress.com, definibili mini/micro… la resa è praticamente nulla.

Il meccanismo del CTR introdotto e man a mano modificato da Google per il suo AdSense è una miniera di soldi per Google stessa che alla fine da le briciole ai milioni di siti su internet che mostrano la pubblicità che Google vende con AdWords e compagnia.

Da un punto di vista del business AdSense è semplicemente geniale e non è certo un caso che siano nati network simili di continuo negli ultimi anni.

Basterà a WordAds dare un CPC (Cost per Click, quanto pagano per ogni click che gli fai fare) anche solo un po’ più alto di AdSense per avere successo, soprattutto all’inizio la tecnica di questi network è di premiare molto i publisher in modo da farsi un buon nome attraverso le inevitabili ”storie di successo” che generano.

Il “trucco” è poi progressivamente abbassare il CPC con varie tecniche e formule super complicate… ci sono intere aziende specializzate nel cercare di sfruttare al meglio AdSense, tanto per intenderci..

Chi ha un blog su WordPress.com può già dirsi interessato ad entrare nel programma WordAds andando a questa pagina.

Il tutto è fatto in collaborazione con Federated Media, tanto per chiarirci la società che segue l’advertising di siti come Boing Boing o Apple Insider… boh, sinceramente mi aspettavo una collaborazione con qualcosa di ancora più grosso, qua stiamo parlando di milioni e milioni di pageview da vendere.

Introducing WordAds | via

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996.

Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com

Aree Tematiche
Internet Pubblicità
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd