Guerrino De Luca su Google TV: Epic Fail #LegaNerd
di
itomi itomi
3

To make the long story short, we thought we had invented [sliced] bread and we just made them. [We made a commitment to] just build a lot because we expected everybody to line up for Christmas and buy these boxes [at] $300 […] that was a big mistake.

Guerrino De Luca è l’attuale presidente di Logitech. Dopo aver lavorato in Olivetti ed essere stato vicepresidente al Marketing di Apple è approdato come CEO nel 1998 a Logitech e l’ha trasformata da semplice produttrice di mouse a uno dei più grandi produttori al mondo di interfacce per computer.

Insomma Guerrino non è certo un cazzone, è un grande.

Le sue dichiarazioni uscite oggi su Google TV e sul supporto dato da Logitech al progetto con il suo Logitech Revue presentato in pompa magna lo scorso Natale sono però impietose.

Google TV non era pronto, un software in beta, troppo poco, troppo presto. Logitech ha perso oltre 100 milioni in quella operazione e non ha intenzione di supportare più quel prodotto, lasciando semplicemente finire le scorte.

Logitech non supporterà Google TV se non quando e se avrà avuto successo… e anche allora aspetteranno “il suo nipote”… eheheh diretto, ma chiaro Guerrino.

Google TV è uno dei tanti progetti lanciati da Google nella maniera sbagliata. Negli ultimi anni Google sembra che non faccia altro, piena di soldi che gli escono da ogni tasca sembra un bambino che ha trovato un portafoglio gonfio per strada.

Non mi stancherò mai di criticare Google per questo suo atteggiamento: non solo perché ci stanno rimettendo intere aziende e ovviamente gli utenti che la seguono in queste avventure (vedi anche i Chromebooks… LOL), ma soprattutto perché il segnale dato a tutta l’industria è veramente imbarazzante.

Ne abbiamo già parlato, tutti concordano sul fatto che Google avrebbe bisogno di diventare una vera piattaforma e non una specie di laboratorio per nerd con credito illimitato che possono immettere sul mercato decine e decine di servizi e prodotti diversi, slegati tra loro, senza una strategia, rilasciati prima del tempo e male.

So che molti di voi che mi leggono amano Google a prescindere, fanboy di big G ce ne sono quanti ne vuoi su Lega Nerd, ma sarebbe meglio che anche voi, come chi non ha le bende sugli occhi, si rendesse conto di quanto ha sbagliato negli ultimi anni Google, quanti prodotti falliti, quante strategie completamente fuori mercato, quanti lanci mancati.

Google TV è ora in continuo sviluppo, è arrivato il supporto alle App con la versione 3.1, ci sta lavorando il team di Android finalmente e il tutto sarà integrato, esattamente come ha fatto Apple per la sua Apple TV e iOS.

Passeranno ancora un anno o due prima che sia veramente pronta per il mercato, poi si dovrà diffondere, anche grazie a degli accordi strategici sul contenuto, cosa che Google non ha proprio nelle sue corde… insomma Google tenta di giocare nel campo di Apple, oltretutto su un mercato inesistente.

Il risultato fino ad ora è un Epic Fail. Non ho però dubbi che Big G porterà avanti il progetto a prescindere, tanto la grana non manca e se Logitech si lamenta oggi di aver perso 100 milioni a Google importa proprio poco, ci sarà sempre qualche altro produttore ad andargli dietro e se non c’è… se lo può sempre comprare.

Quello che farebbe bene a Google è un po’ di crisi societaria: un po’ di mancanza di liquidi la obbligherebbe a ristrutturarsi, a semplificarsi e a puntare su quello che sa fare meglio o su pochi ma buoni grandi progetti.

itomi

Antonio Moro a.k.a. itomi

Scrivo editoriali e recensioni su tecnologia ed entertainment. Mi occupo di UI/UX e direzione creativa, soprattutto su progetti web e gaming. Faccio cose e conosco gente su internet dal 1996.

Più info su antoniomoro.com e itomicreative.com

Aree Tematiche
Tecnologie Televisione
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd