Call of Duty: Modern Warfare 3 - Lancio ufficiale italiano #LegaNerd
di
FuckinB
3

In attesa che esca l’articolo completo di @deadpool sulla Games Week, vi parliamo di uno dei giochi che abbiamo avuto la possibilità di provare.

Sviluppato da Infinity Ward e Sledgehammer Games, l’attesissimo capitolo del first person shooter di Activision, immerge i giocatori in un ipotetico scenario da terza guerra mondiale, nel quale Vladimir Makarov e la sua organizzazione terroristica la fanno da padroni, spargendo caos e distruzione.
Nei panni di un membro di diverse unità delle forze speciali ed equipaggiati con il più avanzato arsenale balistico, i gicatori ritroveranno alcuni personaggi della saga e collaboreranno con la Delta Force in una rischiosa caccia all’uomo in giro per il mondo al fine di fermare il folle piano di Makarov.

Oltre alla spettacolare campagna singleplayer avrete anche: una modalità Spec Ops (Operazioni Speciali) ricca di novità nella quale si potranno affrontare ondate di nemici con un vero e proprio “ranking system” progressivo, un sistema di matchmaking online e delle classifiche oltre ad una nuova modalità denominata Surivival da giocare anche sulle mappe multiplayer; una modalità multiplayer online preannunciata come la più curata e rifinita di sempre, che prevede nuove mappe esclusive e offrirà una vastissima possibilità di personalizzare il proprio personaggio attraverso le classi di armi e di abilità completamente restaurate. Ogni azione intrapresa avrà delle influenze sull’evoluzione del personaggio e sull’acquisizione dei punti esperienza rendendo l’azione di gioco più performante allo stile univoco di ogni giocatore.

Singleplayer


La campagna di MW3 inizia temporalmente subito dopo le vicende narrate in MW2, con gli Stati Uniti che lottano per evitare un attacco a sorpresa da parte delle forze nemiche russe. La campagna in singolo inizia con la liberazione di Manhattan ma ben presto il conflitto si estende su scala globale e arriva in Europa.

Multiplayer


Tra le grandi novità della modalità multiplayer di MW3 c’è l’inserimento dello strike package (che include Assault, Support e Specialist) che sostituisce la normale progressione dei killstreak con un approccio adattabile ai diversi stili di gioco; nuove modalità di gioco come Kill Confirmed e Team Defender; un nuovo sistema di proficiencies delle armi, che permetterà a tutti i giocatori di modificare il loadout per adattarlo al meglio al proprio stile; il reinserimento delle Deathstreaks e la comparsa di nuovi perks come Marksman e Stalker.

Spec Ops


Introdotta per la prima volta nel secondo capitolo della saga, questa modalità di gioco non ha relazione diretta con la storyline principale. Le missioni possono essere giocate da soli , in split screen oppure online con gli amici. Nel nuovo capitolo di MW3 ci sono più di 16 missioni Spec Ops che offrono un livello di difficoltà crescente e tra queste fa la sua comparsa una esclusiva modalità chiamata Survival, in cui i giocatori si confronteranno con ondate di nemici sempre più resistenti.

Evento


Lunedì 7 novembre 2011 i Topic Hunter sono stati convocati presso il quartier generale T35 di Activision per l’operazione italiana “Evento di lancio italiano di Call of Duty: Modern Warfare 3”, il nuovo attesissimo capitolo del blockbuster di giochi di azione.
Oltre alla stampa e ai manager di Activision, hanno partecipato all’operazione anche il campione di basket Danil Gallinari, Francesco Montanari, il libanese di Romanzo Criminale, il difensore del Milan Luca Antonini e il cantante J-Ax.
A guidare le operazioni è stato invitato il conduttore televisivo e radiofonico Alvin, mentre il dj-set finale è stato affidato a Leeroy Thornhill, collaboratore dei Prodigy e dei Pendulum.
Che dire, oltre alla bella gente, al buon cibo, all’open bar e alla musica, nei due piani del loft preso apposta per l’occasione sono stati posizionati diversi schermi su cui provare il gioco in modalità singleplayer e in tornei multiplayer.

Vi lascio al video e alla gallery della serata.

[nggallery id=190]

FuckinB

Concepita dopo una cena in un ristorante cinese, scambiata inizialmente per un’indigestione da involtini primavera, B nasce (nel 1990) sprovvista di pene, con sommo dispiacere dei parenti.
All’età di 6 anni rimane affascinata dalla potenza sublime delle parole e decide di fare della lingua italiana la sua raison d’être.
Il rispetto per la locuzione “Mens sana in corpore sano” la fa avvicinare alla danza (attualmente è una ballerina di latino americani) allo sci agonistico e allo snowboard (che restano ad oggi le sue più grandi passioni).
Forte delle sue convinzioni grammaticali, consegue il diploma di maturità classica. Al momento frequenta l’università ed è dedita allo studio delle lingue e delle letterature straniere.
Da grande progetta di: fare un on the road tour in Belgio/Olanda per assaggiare tutte le birre prodotte dai fraticelli e tornare in Italia con le capacità psico-motorie di una pigna, clonare i dinosauri per conquistare il mondo, trovare uno Stargate per viaggiare nel tempo e provare l’esistenza degli alieni oppure di diventare una Paladina dell’Accademia della Crusca per infilzare con la sua penna rossa qualsivoglia tipo di errore.
En garde, nerd avvisato…
P.s. Soffro di insonnia cronica, quindi vi tengo d’occhio anche di notte!

Aree Tematiche
Eventi Videogames
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd