Resident Evil Zombie Walk #LegaNerd
di
FuckinB
3

Partiamo dal principio…
E’ una gloriosa domenica mattina, l’autunno ha ormai preso il posto dell’estate ma nonostante questo i piccioni smerigliano le palle dai loro cornicioni e i raggi di sole filtrano attraverso le tapparelle. E’ la giornata giusta per dormire fino a tardi e godersi il tepore delle lenzuola. E suona la maledetta sveglia, quella che dal lunedì al venerdì è solo un fastidio ma che durante il weekend ti fa smadonnare talmente tanto da far piangere lacrime di sangue a tutte le statuine d’Italia.
E’ presto ma ci tocca, ci prepariamo e carichiamo tutte le nostre attrezzature sulla Topic Mobile; ci dirigiamo verso Lazise con una voglia che mammamianonvelaspiegochetantopoteteimmaginarla.

Troviamo la solita coda al casello di Peschiera del Garda e arriviamo in ritardo, come sempre; questa volta non siamo nemmeno fighi visto che siamo senza badge di Lega Nerd, simbolo della nostra evidente superiorità.
Almeno il lavoro che dobbiamo svolgere non è sempre lo stesso: oltre alle foto e alle riprese dell’evento, questa volta abbiamo organizzato un’estrazione per vincere due (e dico DUE) copie di Dead Island e abbiamo chiesto a quelli di Koch Media di mandarci qualche postazione Xbox con il gioco per invogliare la bellagggente (tanta, tantissima, una coda infinita per il nostro piacere) a partecipare.

Giustamente penserete “Si bravi, però vuttana avete rotto il catzo con ‘sto gioco!” ma è qui che vi sbagliate. Mai evento fu più adatto di questo per sponsorizzare un survival horror a tema zombie!

Prendete un parco divertimenti a tema cinema, aggiungete l'Umbrella Italian Division e mescolate bene; decorate a piacere con un fottio di infetti affamati e incazzati e ottenete la giornata perfetta. Se ci mettete pure il sole e un clima mite avete sbancato e potete pure strappare le vostre pezzealculo.
Questa è la ricetta per la zombie walk dedicata a Resident Evil e svoltasi ai Movieland Studios!

Accanto al nostro banchettino improvvisato e sfigato, con i fogli che volavano via e le biro scariche, è stata montata una barricata anti-zombie completa di gabbia e armi cazzute. Componenti dell’Umbrella Corp. e della S.T.A.R.S. entrano ed escono da questa zona e si sparpagliano per il parco per proteggerci tutti… Ma da chi?
Finalmente eccoli: goffi, sanguinolenti e massacrati, in tutto il loro “splendore” cominciano ad arrivare gli infetti. Prima uno, poi una coppia, si aggiunge un gruppo di amici e ancora tanto altri, l’invasione, l’APOCALISSE!

Qualcuno faccia qualcosa! Qualcuno reagisca! Anni di gaming e di headshot e quando mi trovo davanti un’orda di zombie l’arma più efficace che ho in mano è una penna del Movieland!
Fortuna che l’UID ha pensato ad organizzare un corso di sopravvivenza…

La giornata continua con l’attesissima zombie walk in tutto il parco a cui partecipano più volentieri gli adulti che i bambini terrorizzati e si conclude con le foto in posa di rito. Non mi dilungo nella descrizione perchè ci sono già le foto che parlano da sole. Godeteville!

Cose che ho imparato da questa giornata


– Le divise dell’UID sono fighissime e i ragazzi fanno bruttissimo
– Gli zombie non sono così cattivi, specialmente con le ragazze
– Prima del colpo in testa devo sparare alle gambine
– Non è vero che i bambini non si spaventano più come una volta
– I crucchi in Italia sono peggio degli italiani all’estero

Fotogallery (linkata perchè è sparito “aggiungi gallery” dall’admin) a cura di @mazzadabaseball

FuckinB

Concepita dopo una cena in un ristorante cinese, scambiata inizialmente per un’indigestione da involtini primavera, B nasce (nel 1990) sprovvista di pene, con sommo dispiacere dei parenti.
All’età di 6 anni rimane affascinata dalla potenza sublime delle parole e decide di fare della lingua italiana la sua raison d’être.
Il rispetto per la locuzione “Mens sana in corpore sano” la fa avvicinare alla danza (attualmente è una ballerina di latino americani) allo sci agonistico e allo snowboard (che restano ad oggi le sue più grandi passioni).
Forte delle sue convinzioni grammaticali, consegue il diploma di maturità classica. Al momento frequenta l’università ed è dedita allo studio delle lingue e delle letterature straniere.
Da grande progetta di: fare un on the road tour in Belgio/Olanda per assaggiare tutte le birre prodotte dai fraticelli e tornare in Italia con le capacità psico-motorie di una pigna, clonare i dinosauri per conquistare il mondo, trovare uno Stargate per viaggiare nel tempo e provare l’esistenza degli alieni oppure di diventare una Paladina dell’Accademia della Crusca per infilzare con la sua penna rossa qualsivoglia tipo di errore.
En garde, nerd avvisato…
P.s. Soffro di insonnia cronica, quindi vi tengo d’occhio anche di notte!

Aree Tematiche
Eventi
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd