Advertisement”>
	



<div id=
ajax-loader
123 Avatar di itomi itomi
di Antonio Moro

Presentate le prime due auto che faranno parte della nuova Serie i di BMW, un nuovo sotto brand completamente dedicato alla produzione di auto elettriche ibride.

La i3 è una specie di SUV e la i8 una super sportiva. Entrambi utilizzano la nuova piattaforma “Life & Drive” di BMW, in pratica la macchina è divisa in due sezioni, un modulo superiore dedicato all’abitabilità dei passeggeri e uno inferiore che contiene il motore elettrico, quello a combustione, la batteria e il serbatoio, oltre ovviamente a tutta la trasmissione ecc…

La i3 dovrebbe avere 150Km di autonomia in modalità elettrica a cui è possibile aggiungere ovviamente autonomia aggiuntiva automaticamente con l’accensione del motore a combustione aggiuntivo.

[nggallery id=130]

La i8 come dicevo è invece una sportiva con un motore ibrido da 220 cavalli, 0-100 in meno di 5 secondi e, soprattutto, 33 Km con un litro di benzina: impressive.

[nggallery id=131]

A prescindere da tutte le considerazioni le due auto sono, evidentemente, dei concept. Costruite in alluminio e plastica rinforzata con fibra di carbonio, non credo proprio che vedranno mai la luce.

Servono unicamente, come tutti i concept, a farci capire le prossime linee stilistiche e tecnologiche che BMW porterà sul mercato nei prossimi anni.

Si parla del 2014 come data di inizio di vendita della linea i, vedremo.

via via

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
Auto & Moto
Tag Articolo:
i3
i8
Life & Drive
Loggati

14 Commenti

  1. Avatar di JamesElio | Nè JamesElio | Nè 1/8/2011 16:57

    Il bello dei concept è che puoi permetterti anche di sparare dati come “33 con un litro”…tanto nessuno lo confuterà mai!

    • Avatar di Icarus Icarus 1/8/2011 18:15

      Sembra che Bmw non abbia ben concepito lo scopo delle barre anti-intrusione che dovrebbero stare negli sportelli, non nei magazzini.. lol o fail?

  2. Avatar di William J. William J. 1/8/2011 17:09

    La i8 esteticamente mi piace, la i3 manco col catso. :D

  3. Avatar di randO randO 2/8/2011 07:45

    Perché la i di fronte al numero?
    Mi chiedo se sia per via di un motivo specifico, per dire, la Apple l’ha usato per il primo iMac e stava a significare “internet Mac” proprio per la semplicità con la quale si connetteva ad internet.
    La BMW perché ha usato la “i”?
    Con un motivo o come il 100% di tutti quelli che la usano, cioè a cazzo e solo perché gli iDevice Apple “fanno tendenza”?

    • Avatar di randO randO 2/8/2011 07:46

      “ibrido” no sicuro, visto che in inglese è “hybrid”.

      • Avatar di axel78 axel78 2/8/2011 08:46

        no non è per “hybrid”, ma dal nome del progetto che ha lanciato BMW “Project i” da quanto ho letto 20 min di google XD la i ha molti significati, o comunque uno non l’ho trovato, sta per innovation per il concetto innovativo di macchina che dovrebbe abbandonare la visione attuale di macchina, indipendent perchè è fatta da un laboratorio/parte satellite della BMW e non dalla linea di sviluppo tradizionale, e interactive perchè hanno sostenuto il My City Way che in soldoni è un aiuto alla guida attraverso le app del telefono, oppure era il 9 progetto di questo tipo semplicemente :D

        • Avatar di randO randO 2/8/2011 08:53

          All right, vogliamo crederci, ma almeno la “i” potevano farla maiuscola.

          • Avatar di axel78 axel78 2/8/2011 09:31

            forse era un progetto a cui ci credevano poco… per cui basso profilo^^

  4. Avatar di Bappo Bappo 2/8/2011 13:50

    Ste macchine mi sanno di mix tra Tron, Star Wars e Isaac Asimov…mi piace *w*

  5. Avatar di imbleedin 2/8/2011 16:09

    ste macchine son tutte uguali, appena uscite dallo sketchbook di un qualsivoglia laureando in design. nero/grigio particolari rosso/blù. odio profonderrimo.

  6. avatar simobazza 3/8/2011 14:12

    Però OPEL sta si è già mossa in questi termini http://www.opel-ampera.com/index.php/ita/home E l’idea di macchine elettriche, credo debba essere davvero il futuro, anche se in molte città fatico ad immaginarne la realizzazione per problemi a ricaricarle… in molti non hanno il garages! Esistono comunque molte soluzioni per ricaricarle! Il problema più grosso, forse, è il possibile decino del mercato petrolifero!

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd