Se il pene fosse una fibra ottica #LegaNerd

Uno spermatozoo è una cellula aploide (ovvero contiene solo un assetto cromosomico -un cromosoma per tipo-).

Nel genoma di una cellula aploide umana ci sono 3 miliardi di combinazioni base (cioè quelle formate da Adenina, Timina, Citosina e Guanina).

Considerate le quattro possibili combinazioni, si assegna ad ognuna un codice binario a due bit, dato che un byte sono 8 bit, il calcolo è quindi $latex 3\cdot10^9\cdot2\cdot\frac{1}{8}=750\mbox{MB}$.

Considerando 2.25 millilitri di sperma ad eiaculazione e $latex 10^8$ spermatozoi per millilitro, facendo il prodotto viene $latex 2.25\cdot10^8$ spermatozoi ad eiaculazione.

Adesso stabiliamo in 5 secondi la durata e facciamo due conti per trovare il throughput (capacità di trasmissione o banda se volete): $latex \frac{2.25\cdot10^8\cdot750\cdot10^6}{5}=3.375\cdot10^{16}=33.75\mbox{PB/s}$.

Questa è la quantità di informazione che viaggia con uno schizzo! Definiamola pari ad 1 PF -PetaFap-. La cellula uovo della donna quindi riesce a resistere a un DDoS che occupa tale banda, lasciando passare un solo pacchetto di dati: è il firewall hardware più potente al mondo. Il problema è che quest’unico pacchetto blocca il sistema per un rendering della durata di nove mesi.

La natura è efficiente, definita la quantità di 750 MB = 1 JB -jizzabyte-, in 2 JB ci stanno abbastanza informazioni per generare un essere umano, mentre per la cronaca, un’installazione di World Of Warcraft supera i 15 GB, ovvero 20 JB. L’unico problema è che c’è un sacco di packet loss (ma è maggiore quando questi pacchetti vengono direzionati su /dev/null).

Facciamo qualche altro conto, come la quantità di informazione che gira nel mondo al giorno: contando 2.17 miliardi di uomini in età riproduttiva (15-64) ovvero $latex 2.17\cdot10^9$, e tenendo presente la quantità definita più in alto, poniamo che al massimo ci possano essere tre eiaculazioni al giorno, quindi siamo già a $latex 1.4648\cdot10^{18}=\sim1.5\mbox{EB}$.

Non illudetevi, questa informazione non viaggia come quella dell’Internet. Gli spermatozoi viaggiano a circa $latex 5\cdot10^{-5}\mbox{m/s}$, se il ricevente è a 15 cm, ci impiegano $latex 5\cdot10^{-5}\cdot15\cdot10^{-2}=3000\mbox{s}$, quasi un’ora.

Ciò vuol dire che per fare un chilometro ci metterebbero 231 giorni e mezzo. Ah, quando alla tipa del bar chiedete se vuole iniziare un trasferimento dati e vi risponde picche, avete subito un Denial Of Service.

In aggiunta, @ekv ripropone una interpretazione della frase “venire con la forza di mille soli”.

Una massa di 0,2 grammi può essere accelerata da un lavoro di 1 Joule fino alla velocità di 0,1 km/s. Uno spasmo di una eiaculazione dura 0,8 secondi (perciò sono 0,36 ml stando ai dati precedenti). Il sole ha una potenza di $latex 3,86\cdot10^{26}\mbox{W}$, quindi 1000 soli forniscono una quantità di energia in 0,8 secondi pari a $latex 3,09\cdot10^{29}\mbox{J}$. Con i dati sopra possiamo dire che servono 1,8 J per accelerare a 0,1 km/s lo sperma.

Se venisse sparato con la forza di mille soli vorrebbe dire che viaggerebbe a $latex 1.71\cdot10^{28}\mbox{km/s}$ che sono, considerato che la velocità della luce è $latex 3\cdot10^5\mbox{km/s}$, $latex 5.72\cdot10^{22}$ volte la velocità della luce.

Fonte: vari topic su reddit da cui era stata ispirata una nota su facebook e un testo riportato da @ekv

Aree Tematiche
Cazzate Fisica Matematica Select
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd