Advertisement”>
	



<div id=
ajax-loader
12 avatar loffio

Il dibattito “I videogiochi possono essere una forma d’arte?” mi è sempre sembrata, più che un discorso serio, una scusa per coprire le carenze di un gioco (avete presente quando uscite bestemmiando dal cinema perché vi siete fatti due coglioni così e qualcuno prontamente vi zittisce con “ma non lo capisci? E’ arte!”, ecco, preciso), o convincere vostra madre che due ore di GTA sono paragonabili a visitare gli Uffizi.

Tuttavia, è indubbio che alcuni titoli ci si avvicinano parecchio allo status di opera d’arte, e Sword and Sworcery è uno di questi, e sì cari miei.

Se siete tra quelli che stanno pagando le chemio di Steve Jobs a forza di iPad e giochi dell’AppStore, non dovreste farvi sfuggire questa chicca, capace di far sbavare come un terrannova qualunque estimatore delle avventure grafiche, della buona musica e della grafica old-style.

Probabilmente siete dei veri giusti, e l’avete già comprato, ma se ancora siete titubanti, leggetevi la nostra recensione su Eurogamer.it, compratelo, e poi schiaffeggiatevi violentemente. E’ probabilmente la più bella cosa mai pubblicata sul tablet della Mela che non prevede il lancio di pennuti.

Condividi questo Articolo:
Send to Kindle
Aree Tematiche Articolo:
iPhone / iPad Mac / OS X Recensioni Videogames
Tag Articolo:
Loggati

36 Commenti

  1. Avatar di Lucadiesel Lucadiesel 9/4/2011 16:42

    Se siete tra quelli che stanno pagando le chemio di Steve Jobs a forza di iPad e giochi dell’AppStore
    LOL!

  2. Avatar di Attention Please | A65 Attention Please | A65 9/4/2011 16:49

    Ottimo, lo consiglierò agli amici possessori di inutilaiPad, potrebbe essere il primo vero motivo per comprarne uno.
    P.S. tag sword & sWorcery :gn:

  3. Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 16:51

    Gioco interessante, che non conoscevo e che mi ricorda tantissimo lo stile di Another World. Comunque, alla domanda “può un videogioco essere considerato arte?”, rispondo con un perentorio si. Di certo, l’esempio di GTA non era dei più felici, ma abbiamo tantissimi altri titoli che possono provarlo!

    • avatar loffio 9/4/2011 16:53

      Boh, io ci andrei cauto, soprattutto perché non ho gli strumenti per stabilire cosa è arte e cosa no.

      • Avatar di pazqo | NCi! 9/4/2011 16:57

        Bastano pochi esempi anche in Flash. GTA non è arte, SmallWorlds già ci si avvicina.
        http://lackofbanjos.com/

        • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 17:03

          Esatto, anche Every Day The Same Day, tanto per citarne un altro.

          • Avatar di Grey Grey 9/4/2011 17:20

            Machinarium..

            • Avatar di pazqo | NCi! 9/4/2011 17:21

              Avoja, troppi ce ne so’!

              • avatar loffio 9/4/2011 17:26

                non è che stiamo confondendo i “gran bei giochi” con le opere d’arte?

                • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 17:34

                  Non è che per essere arte devono essere quadri eh. Il concetto di arte videoludica è praticamente nuovo, ma non per questo non ha il suo valore.

                  Allora anche, che ne so, 2001: Odissea Nello Spazio è un gran bel film ma non arte? Il cinema si può fregiare del titolo di arte perchè hanno lottato anni prima che fosse riconosciuto. Sinceramente, nel videogioco, vedo un processo simile.

                  Forse più difficile, ma comunque simile.

                • avatar loffio 9/4/2011 17:36

                  Ma sì ma sì, è un campo giovanissimo esploso in poco tempo, crescerà.

      • Avatar di Il Goblin 9/4/2011 16:59

        Se un uomo crea qualcosa con talento e/o impegno e perizia tecnica con l’intento di trasmettere emozioni e sentimenti e ci riesce, ci troviamo di fronte ad un’opera d’arte

        • avatar loffio 9/4/2011 17:06

          E se il gioco è brutto anche se fatto con impegno e perizia tecnica?

          • Avatar di Il Goblin 9/4/2011 17:15

            In quel caso trasmette solo noia, quindi non solo non è arte ma non è neanche un prodotto d’intrattenimento

      • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 17:01

        “Si sfrega le mani”
        “Schiocca la lingua”
        “Si liscia i baffi pronto ad entrare nella discussione”.
        Non serve saper distinguere cosa è arte o cosa no. É sufficiente comprendere quando, oltre alla ludicità, vi è anche un altro tipo di contenuto, di stampo narrativo, visuale o emozionale. Giusto per farti tre esempi, corrispondenti alle tre categorie: Metal Gear Solid, R.E.Z. , Limbo. Scusami, ma a un appassionato di videogiochi come te, certi dubbi non li deve proprio avere. Sennò rimane una passione fine a sé stessa e nient’altro.

        • avatar loffio 9/4/2011 17:09

          No ma guarda che non sto negando che certi giochi lo siano, solo che mi pare un bollino che viene affibbiato un po’ troppo spesso. E a volte ci si dimentica che un gioco deve innanzitutto divertirti, e farlo bene.

          Tanto per dire, Metal Gear è un ottimo titolo, ma secondo me non è un’opera d’arte. La trama è degna di un film della Asylum, è che siamo fuorviati dall’interattività.

          E comunque, certi dubbi me li pongo proprio perché sono un appassionato della materia

          • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 17:18

            Innanzitutto è necessario contestualizzare il gioco, non dimentichiamo che uscì nel 1998. In secondo luogo, nessuno ha parlato di trama. Il tema era la narrazione e, per l’epoca, le cut-scene, l’incedere della trama e la possibilità di modificare il corso della storia erano tutte caratteristiche perfettamente implementate. Poi, ovvio, visto con gli occhi di oggi fa tutto un altro effetto, come Metropolis di Lang fece tutto un’altro effetto quando uscì 90 anni fa. Ma, giusto per citarti altri titoli, non possiamo rimanere impassibili di fronte, ad esempio, Ico, Shadow of the Colossus, per quanto riguarda le emozioni, oppure ad Okami per quanto riguarda la bellezza visiva. Vogliamo davvero bollarli “solo” come videogiochi? Io non credo…

            • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 17:20

              Ah, aggiungo: escludendo titoli indipendenti, difficilmente mi è capitato di udire game designer che definissero i propri titoli come opere d’arte concettuali. Cioè, non riesco a trovare un esempio di un videogioco che è stato cammuffato come arte solo perchè aveva mancanze a livello strutturale. Ripeto, tra i titoli usciti non indipendentemente.

              • avatar loffio 9/4/2011 17:23

                fidati, succede, non arriviamo agli estremi dell’opera d’arte concettuale, ma ne ho sentiti tanti aggrapparsi a frasi tipo “noi volevamo raccontare una bella storia, tutto qui” o “si ma capisci che certe scelte di gameplay (ridicole) servono per dare questa sensazione”

            • avatar loffio 9/4/2011 17:21

              Mi sa che non ci siamo capiti, io ho detto solo che si deve stare attenti, non che certi giochi non siano qualcosa di molto simile ad un’opera d’arte.

              E comunque una buona trama era una buona trama anche nel ’98 e non mi pare che l’ultimo Metal Gear, quello uscito per PS3 abbia una trama molto più matura.

              P.s.
              Gira e rigira, Ico era noioso.

              • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 17:32

                Si, ma non stavo parlando di trama, ma di narrazione. E per narrazione, non intendo semplicemente il raccontare la storia, ma rendere tutto il gioco in funzione di essa. Non c’era azione in Metal Gear Solid che non fosse funzionale a quest’ultima, giocare non era fine a sé stesso. Tu eri la storia. Aggiungiamo che era su PsOne, più di così era difficile fare.

                L’ultimo capitolo non l’ho nemmeno preso in considerazione, infatti, parlavo solo del primo che, ripeto, nel suo contesto era eccezionale.

                Ico noioso? Meh, sicuramente diverso, ma non noioso. Mille volte meglio un Ico che 100 Gears Of War. E te lo dico da appassionato di GOW.

                Comunque voglio i nomi! Che giochi si sono nascosti dietro al termine arte?

    • Avatar di RabbercioRum RabbercioRum 10/4/2011 02:53

      la stessa cosa che ho pensato anche io vedendo l’immagine… Another world :res:

  4. Avatar di G,G G,G 9/4/2011 18:40

    Jimi: “Portami a Marrakech”
    Corvo Rosso 610: “Maledetti artisti!”

    Ok, non ricordo a memoria le parole esatte, ma si fare videogiochi è un arte!

  5. Avatar di king king 9/4/2011 18:50

    (Il mio primo commento è sparito, si ho F5ato la pagine e continua a non comparire)

    Non masturbatevi il cervello, cercando di dare una parvenza intellettuale ad alcuni videogiochi.
    O sono tutti dei giochi(come i giochi per i bambini) o sono tutti arte(come le opere di Caravaggio).
    Ogni gioco ha lo scopo di divertire. Il saper far divertire è arte?
    Ogni gioco, ha alla spalle gente il cui lavoro è definito artistico.

    Come la mettiamo? O tutti o nessuno.

    • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 21:02

      Nah, allora anche i film dei Vanzina dovrebbero essere considerati arte perchè sono film? Ci sono capolavori, ci sono schifezze, così come ci sono giochi che divertono e giochi che divertono e danno qualcosa di più. Anche io posso dipingere un quadro, ma non per questo è arte.

      • Avatar di king king 9/4/2011 22:50

        E per quale motivo non dovrebbe esser arte un tuo quadro?
        Allora, solo le cose ben riuscite sono arte? E chi è che giudica cosa è ben riuscito?
        E poi sopra si è detto che GTA, non è arte. Ma GTA, è un capolavoro videoludico, c’è qualcosa che non quadra nel tuo ragionamento.

        Per il tizio qua stotot, Kyp Astaar, l’Arte Moderna, non è arte. Ma un’opera di quella corrente artistica, agli occhi di un intenditore, può essere(anzi, è) un risultato di sintesi perfetto.

        Spesso poi, si cade nel banale, affermando che di norma i giochi indie e magari anche 2D, sono arte. Sono i pixel a farvi credere che siano arte? I fondali disegnati?

        Dietro i poligoni 3D, c’è lo stesso lavoro e in più c’è la modellazione che potremmo paragonare alla scultura.

        Io ripeto: o tutti, o nessuno.

        Magari decidete una definizione di arte, altrimenti non si può discutere per bene.

        • Avatar di piquadro piquadro 9/4/2011 23:01

          [FabioVolo Mode On] Definizione di arte: tutto ciò che contiene vita, e la trasmette. Un gioco deve divertire, una casa riparare, un’ auto trasportare, e fin qui siamo tutti d’accordo… ma quando un essere umano riesce a infilarci la vita, e le sue vibrazioni, emozioni e queste si trasmettono all’osservatore/fruitore, allora eh già, è arte. [FabioVolo mode offf]

          • Avatar di Chopinhauer Chopinhauer 9/4/2011 23:19

            Nein! Non è arte perchè oggettivamente, come pittore, faccio cagare. Così come sono sicuro che nessuno può definire ciò che faccio come qualcosa d’artistico.

            Seguendo il tuo discorso arriveremmo al punto da definire tutto arte. Il cinema è arte? Ripeto, i film dei Vanzina fanno cagare, quindi non lo sono. Se poi te dici “per me sono un capolavoro” beh, spiace dirtelo, ma di cinema te ne intendi poco (è un esempio, ovviamente).

            GTA è un capolavoro videoludico, in quanto trasmette una dose di divertimento assolutamente elevata. Comparandolo al cinema, è un ottimo film d’azione o drammatico, quale “Road to Perdition”, ma non è un film di Leone o uno dei migliori lavori di Tarantino.

            Esiste anche il concetto di eccellente senza essere artistico.

            Ah, mai detto che due poligoni 2D e che solo le case indipendenti fanno bei giochi: sono tuoi preconcetti, questi. Un gioco può avere una NARRAZIONE ad alti livelli, soluzioni GRAFICHE ORIGINALI e visualmente apprezzabili oppure un capolavoro di tipo EMOZIONALE.

            Se non trasmettono nessuna di queste caratteristiche, rimangono divertenti e basta. Sotto un profilo categorico, sì, tutti i videogiochi sono arte, così come tutti i libri o tutti i film. Ma sotto un profilo qualitativo lasciami dire che c’è arte che fa schifo e arte che tocca le corde più profonde dell’animo.

            Altrimenti discutiamo di categorie e basta.

  6. Avatar di El_Mariachi El_Mariachi 9/4/2011 20:38

    c’è gente che chiama l’arte moderna arte, ma a me sembra un’accozzaglia di schifezze messe tutte insieme (eccetto poche eccezioni), per quel che mi riguarda, se un’opera è riuscita bene, allora se rientra in campo artistico è un’opera d’arte, altrimenti no, e tutto sommato un po’ di verità c’è, visto che se incolli con lo stucco la roba che hai sulla tua scrivania e la proponi ad un museo come “opera d’arte moderna” ti ridono in faccia.

  7. avatar loffio 10/4/2011 00:00

    Ero sicuro di scatenare un putiferio tirando in ballo l’argomento :asd:

Lascia un Commento

Devi essere loggato per inviare un commento.

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd